Micia ferita con una fucilata | MaremmaOggi Skip to content

Micia ferita con una fucilata

Fiammetta, una gatta di tre anni, è stata colpita con una rosa di pallini. Valentina, la sua proprietaria: «Sentiamo spesso degli spari in questa zona, anche quando la caccia è chiusa. Sporgerò denuncia»
A sinistra, la gatta Fiammetta, a destra le immagini della radiografia

GROSSETO. Gastone è salito sull’arcobaleno pochi giorni fa, dopo aver lottato per mesi. Era stato ferito, la scorsa estate, con una fucilata. Si sperava di non dover raccontare più storie come la sua. E invece, giovedì 7 dicembre una micia di tre anni è stata trovata a Vallerotana con una zampa ferita. Una volta arrivata dalla veterinaria però, è emersa una verità terribile: Fiammetta è stata ferita con una fucilata

Ferita a una zampa con una fucilata

Fiammetta, una bellissima micia tricolore di tre anni, era stata raccolta in strada da Valentina, che l’accudisce con grande amore, come fa con tutti i suoi altri animali. Dopo di lei, nella casa di valentina e del compagno, sono arrivate altre due gatte, sempre con lo stesso colore di mantello, di due anni e di pochi mesi. «Tre micie prese per strada – racconta Valentina Pes – buonissime, docili, che non hanno mai dato noia a nessuno». 

La gatta che ha due anni, un mese fa, si è allontanata da casa e ancora non è tornata. Fiammetta invece, era sempre lì nei dintorni, come giovedì, quando Valentina è stata avvisata dal suo vicino. «Era nel giardino del mio vicino, tutta raggomitolata – racconta – Mi ha avvisata lui: sono andata a prenderla e ho visto che era ferita a una zampa. Pensavo fosse stata investita da un’auto o che avesse combattuto con un altro animale, non che le avessero sparato». 

L’orrore invece, si è manifestato sotto agli occhi di Valentina quando la veterinaria Barbara Vieri, che stava medicando la micia, le ha inviato l’immagine della radiografia: la zampa della gatta e anche il busto erano pieni di pallini da caccia. 

Colpi di fucile vicini alle case

Anche giovedì, nonostante la caccia sia chiusa, Valentina e i suoi vicini hanno sentito il rumore degli spari. «Viviamo a Vallerotana, in un condominio di 21 appartamenti e molti di noi hanno degli animali – spiega – Spesso, com’è successo anche giovedì, abbiamo sentito degli spari e lo stesso è successo anche venerdì 8 dicembre». 

Sul tetto del condominio, qualche volta, sono stati trovati anche dei pallini

«Dopo aver visto la radiografia di Fiammetta – dice ancora Valentina – temo che anche l’altra gatta sia stata presa a fucilate. C’è qualcuno qui che si diverte a sparare e per questo ho chiamato i miei vicini per avvisarli».

Valentina, giovedì, ha trovato Fiammetta ferita intorno alle 15.30. «Poco prima avevo sentito degli spari accanto al condominio – dice – Fiammetta è stata ferita con una fucilata». 

Valentina è scossa, così come lo è il suo compagno. La stessa condizione, la stanno provando anche i loro vicini. 

«La veterinaria sta cercando di salvarle la zampa – dice la donna –  ma non sappiamo se i pallini abbiano o meno compromesso gli organi. Ora andrò a sporgere denuncia: la persona che ha sparato a Fiammetta va fermata. A fare una cosa del genere è qualcuno che sta male». 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati