"Margini" dopo Venezia sarà proiettato a Grosseto | MaremmaOggi Skip to content

“Margini” dopo Venezia sarà proiettato a Grosseto

La prima data nella quale il film potrà essere visto in città è quella di sabato 10 settembre, i posti sono già prenotabili
Un fermo immagine dal film “Margini”

GROSSETO. Margini tornerà nella città dove tutto è iniziato. Il film di Niccolò Falsetti, accolto nella sezione “Settimana della critica” alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, sarà proiettato a Grosseto.

Alla mostra del cinema il lungo e caloroso applauso sollevatosi dalla sala dopo la proiezione, si è trasformato in una fragorosa ovazione che ha abbracciato il regista Niccolò Falsetti e il suo seguito, membri della produzione incusi.

Il film uscirà dall’8 settembre nelle sale e la prima data certa nella quale potrà essere visto nel capoluogo maremmano è quella di sabato 10 settembre. Il cinema è l’Aurelia antica Multisala e i posti sono già prenotabili sul sito.

Questi gli orari: 17, 19.15 e 21.

Margini: l’opera prima di Niccolò Falsetti

Il film ha un’anima tutta grossetana: Niccolò Falsetti ne ha firmato regia e sceneggiatura. Francesco Turbanti, altro grossetano, è uno degli attori principali e figura anche come co-sceneggiatore. Numerose sono anche le maestranze maremmane coinvolte nella realizzazione del lungometraggio. Con questo lavoro Falsetti e Turbanti sono coscienti che, comunque vada, riusciranno a guardare con ancora più coscienza al futuro. «Non mi voglio mai creare delle aspettative – dice Falsetti – quello che spero è che con questo film si possa dare continuità ad un percorso autoriale».

Ambientato nel capoluogo maremmano il calendario del racconto filmico si apre nell’anno 2008. Iacopo Edoardo e Michele, componenti di un gruppo punk della città, si sono rotti di suonare a sagre e feste dell’Unità. L’occasione di poter andare a Bologna ad aprire un concerto di una famosa band punk americana li esalta. 

Il giorno della partenza però arriva anche una spiacevole chiamata, quella che li avvisa dell’annullamento del concerto. I tre non si arrendono ai morsi della delusione: se loro non andranno, saranno i Defense a venire a Grosseto. L’organizzazione si rivelerà tutto fuorché semplice e sarà messa alla prova anche la loro stessa amicizia.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected