Malotti: «Voglio una prestazione migliore di quella col Folgav» Skip to content

Malotti: «Voglio una prestazione migliore di quella col Folgav»

I biancorossi si preparano alla sfida con la Sangiovannese di Rigucci. Il mister si concentra sulla mentalità: «Serve personalità e rabbia agonistica per vincere questa partita»
L'allenatore Roberto Malotti
L’allenatore Roberto Malotti

GROSSETO. Il “Fedini” torna ad essere un passaggio cruciale del Grifone. Dopo il successo interno col Follonicagavorrano, i biancorossi devono dimostrare che non si è trattato solo di un episodio ma di un vero e robusto punto di partenza attraverso la cura Malotti.
L’allenatore non è entrato in argomenti specificatamente tecnici, ha sorvolato sulla formazione, sui nomi e sulla scelta tattica.

Personalità e rabbia agonistica

L’unico punto che ha approfondito è l’atteggiamento, la personalità e la rabbia agonistica che vorrebbe rivedere in campo dalla squadra. «Certo è che vorresti sempre portare a casa i tre punti – chiarisce Roberto Malotti – ma non è questo l’aspetto da cui partire. Dobbiamo guardare alle prestazioni perché è attraverso queste che si può puntare al risultato finale. Siamo attesi ad una sfida complicatissima. La Sangio non perde da otto turni ed è guidata da Athos Rigucci, un allenatore che conosco molto bene, un amico fraterno, che sono sicuro caricherà i suoi nella maniera giusta. Poi ci sarà un ambiente difficile, un clima a cui dovremo rispondere con la stessa determinazione vista una settimana fa».

Malotti prosegue su questa linea: «Non importa chi entra in campo, servirà un Grosseto volitivo, privo di incertezze. Mi aspetto nuovi progressi in questo senso, mi auguro quei miglioramenti su cui abbiamo lavorato in settimana. Sono curioso di vedere se e come i ragazzi sapranno dare continuità alla vittoria col Follonicagavorrano. Resto convinto che non tradiranno le attese, far perdere le speranze alla gente sarebbe molto grave».
Sono venti i convocati. Portieri: Raffaelli, Sclano. Difensori: Aprili, Bruni, Davì, Grasso, Macchi, Porcu, Prati, Russo, Saio. Centrocampisti: Bensaja, Cretella, Sabelli, Sacchini. Attaccanti: Marzierli, Nocciolini, Riccobono, Rinaldini, Romairone.

Programma 24ª giornata serie D girone E (ore 14,30)

Sabato 24 febbraio
Follonicagavorrano – Seravezza Pozzi Calcio 3-0
Domenica 25 febbraio
Cenaia – Tau Calcio Altopascio (Antonio Pascuccio di Ariano Irpino; 1° ass. Lorenzo Cagiola di Roma 1, 2° ass. Piergiorgio Stotani di Viterbo)
Figline – Vivialtotevere Sansepolcro (Guglielmo Noce di Genova; 1° ass. Matthias Crisafulli di Imperia, 2° ass. Simone Colella di Imperia)
Ghiviborgo – Pianese (Andrea Terribile di Bassano del Grappa; 1° ass. Luigi Ferraro di Frattamaggiore, 2° ass. Romualdo Piedipalumbo di Torre Annunziata)
Livorno – Real Forte Querceta (Gianluca Guitaldi di Rimini; 1° ass. Jonas Blondon di Parma, 2° ass. Matteo Merloni di Ravenna)
Mobilieri Ponsacco – San Donato Tavarnelle (Matteo Laganaro di Genova; 1° ass. William Greco di Nichelino, 2° ass. Ruggero Marra di Torino)
Poggibonsi – Aquila Montevarchi (Filippo Pazzarelli di Macerata; 1° ass. Laura Gasparini di Macerata, 2° ass. Andrea Aureli di San Benedetto del Tronto)
Sangiovannese – Grosseto (Ciro Aldi di Lanciano; 1° ass. Paolo Camilli di Roma 1, 2° ass. Andrea Scionti di Roma 1)
Sporting Club Trestina – Orvietana Calcio (Guido Iacopetti di Pistoia; 1° ass. Cristiano Rosati di Roma 2, 2° ass. Leonardo Valenti di Roma 2)

Classifica

Pianese 45
Follonicagavorrano 44 *
Livorno 41
Grosseto 41
Tau Calcio Altopascio 39
Seravezza Pozzi Calcio 39 *
Ghiviborgo 39
Sporting Club Trestina 34
Figline 33
Poggibonsi 31
San Donato Tavarnelle 30
Vivialtotevere Sansepolcro 26
Aquila Montevarchi 24
Sangiovannese 24
Orvietana Calcio 23
Real Forte Querceta 21
Cenaia 12
Mobilieri Ponsacco 11
* una partita in più

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati