L'orgoglio non basta per vincere | MaremmaOggi Skip to content

L’orgoglio non basta per vincere

Il Grifone ha pareggiato 14 partite su 28 e ne ha perse solo due: l’analisi della gara contro il Ghiviborgo e i risultati e la classifica aggiornati
Un’immagine della gara Ghiviborgo-Grosseto (foto Noemy Lettieri – US Grosseto 1912)

GROSSETO. Il Grifone ha pareggiato 14 partite su 28, cioè il 50 per cento del totale. Prima poteva essere un caso, col tempo è diventato un sospetto, adesso è una prova matematica: l’uccellaccio non sa vincere.
Nemmeno quando disputa un gran bel primo tempo, nemmeno quando passa in vantaggio tenendo l’avversario nei propri 16 metri concludendo a ritmo continuo un menu di azioni meritevoli di almeno 3 reti.

Tante occasioni buttate al vento

È successo al “Carraia” di Ghivizzano, fotocopia di altrettante occasioni buttate al vento, un difetto che viene da lontano. Era il 26 ottobre 2023 quando l’Ardea espugnò lo Zecchini ai 32esimi di coppa Italia (2-3) eliminando il Grifone dal torneo. Si parlò di mala sorte visti i tanti legni colpiti dai biancorossi, si sussurrò che era meglio così, il campionato aveva la precedenza, chiudendo così la questione.

Quella sera, comunque, iniziò a volteggiare una leggera diffidenza sul telaio della squadra a dispetto dei nomi che la formavano. Incertezze poi diventate reali. In campo il Grifone non ha mai avuto l’espressione della sicurezza, lo sguardo accecante, il battito concreto, rimanendo sempre al di sotto delle aspettative. Ad ogni appuntamento cruciale non ha sfoderato la freccia vincente, ha sofferto per recuperare o non è riuscito a mantenere il vantaggio.

Gli uomini di spicco, vuoi perché la stagione li ha visti arretrare in rendimento, vuoi perché non sono stati messi in condizione di brillare, non sono riusciti a raddrizzare risultati in campi dove gli altri hanno passeggiato. Attacco e difesa sono stati spesso in disaccordo, mai sincronizzati.

Le voragini di Ghivizzano

Col Ghiviborgo si sono viste voragini dove i padroni di casa si sono infilati senza essere disturbati a dovere. Lasciato solo Prati, come Macchi espulso a Figline per fallo da ultimo uomo, rincorse dispendiose per raggiungere l’avversario, sbandamenti da vertigini. Smarrito il doveroso equilibrio tattico i biancorossi hanno stretto i denti cercando il pareggio non solo con l’orgoglio ma manovrando con intensità. Grande pregio, grande cuore, diluiti nei meccanismi generali andati in frantumi. Anomalie dovute alla giovane età di questa squadra, imperfezioni ancora da esaminare o carenze genetiche da eliminare?

Questo Grifone, comunque sia, merita applausi e sorrisi, carezze e pacche sulle spalle. E rispetto totale visto che ha perso solo due partite, zero in trasferta, e le grandi del girone non sono riusciti a batterla.
Giovedì si torna in campo per la 29ª giornata. Grosseto – Mobilieri Ponsacco verrà disputata alle 18 anziché alle ore 14,30. I biglietti per assistere alla gara allo Zecchini sono già disponibili in prevendita attraverso il circuito Ciaotickets, al centro sportivo di Roselle e nei rivenditori autorizzati: edicola La Vasca, tabaccheria Stolzi e edicola Il Semaforo. I tesserati biancorossi per usufruire della promozione dell’ingresso gratuito in curva nord dovranno necessariamente ritirare il tagliando omaggio a Roselle.

Risultati e classifica

Risultati di sabato 23 marzo
Livorno – San Donato Tavarnelle 2-0
Real Forte Querceta – Orvietana Calcio 2-2
Ghiviborgo – Grosseto 3-3
Sporting Club Trestina – Seravezza Pozzi Calcio 1-2
Risultati di domenica 24 marzo
Figline – Cenaia 3-0
Mobilieri Ponsacco – Vivialtotevere Sansepolcro 0-0
Pianese – Aquila Montevarchi 4-3
Poggibonsi – Tau Calcio Montevarchi 1-3
Sangiovannese – Follonicagavorrano 0-2
Classifica
Follonicagavorrano 56
Pianese 55
Livorno 51
Grosseto 50
Seravezza Pozzi Calcio 48
Tau Calcio Altopascio 48
Ghiviborgo 43
Figline 40
Sporting Club Trestina 38
San Donato Tavarnelle 38
Poggibonsi 37
Sangiovannese 34
Aquila Montevarchi 29
Vivialtotevere Sansepolcro 28
Orvietana Calcio 28
Real Forte Querceta 23
Mobilieri Ponsacco 18
Cenaia 13

 

 

 

 

 

 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati