Licenziat* per un asterisco. Succede a Grosseto | MaremmaOggi Skip to content

Licenziat* per un asterisco. Succede a Grosseto

Un asterisco in una newsletter costa alla fondazione Clan, che gestiva i servizi museali alle Clarisse, il rinnovo della convenzione
Il Polo Le Clarisse in via Vinzaglio a Grosseto
Le Clarisse a Grosseto

GROSSETO. Pare impossibile da credere ma è così. Ricordate quell’asterisco nella newsletter mensile delle Clarisse del 1° dicembre, quel bambin* scritto così, per indicare sia bambini che bambine? Ecco quell’asterisco è costato il posto di lavoro ai membr* dell’associazione Clan, che da tempo gestiscono i servizi museali.

In realtà, tecnicamente, non è stato un licenziamento. Ma a pochi giorni dalla scadenza della convenzione, con una proposta di rinnovo, peraltro a cifre più basse, sostanzialmente già accettata, l’accordo è saltato.

Clan non avrà più la gestione dei servizi e i suoi lavorator* dovranno trovare altro da fare.

La decisione è stata presa dai component* (asterisco messo a connotazione ironica, sia chiaro, ndr) del Cda della Fondazione Grosseto Cultura (tre uomini e due donne, Giovanni Tombari, presidente, Angelo Mecacci, Alessandra Paolini, Alessandro Corina e Cecilia Bambagini, subentrata a novembre ad Amelia Gaviano) che, a caldo, aveva censurato quell’asterisco.

Il gran rifiuto di diffondere la nota precompilata

Una decisione maturata dopo un lungo colloquio con una dipendente di Clan e la richiesta del Cda di diffondere una nota in cui Clan prendeva posizione contro quell’asterisco. Nota peraltro precompilata dai component* del Cda stesso. Dei quali nessuno commenta la vicenda. Anche perché non pare così facile farlo, va detto.

Di fronte al rifiuto di Clan di fare una cosa del genere, pur con la disponibilità a chiarire la questione, è scattata la scelta di non rinnovare la convenzione.

Per un asterisco.

L’associazione Clan cambia la foto profilo

L’associazione Clan si è limitata a precisare che: «Per dovere di cronaca dobbiamo puntualizzare che la nostra associazione non ha utilizzato nessun asterisco nelle comunicazioni ufficiali degli eventi del Polo culturale Le Clarisse – Grosseto perché la comunicazione è compito dell’ufficio stampa della Fondazione, PuntoCom ufficio stampa».

E ha cambiato la foto profilo su Facebook, inserendone una con l’asterisco.

La nuova foto profilo dell'associazione Clan
La nuova foto profilo dell’associazione Clan

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected