L'ex sindaco Grisanti: «Pronti al ricorso» | MaremmaOggi Skip to content

L’ex sindaco Grisanti: «Pronti al ricorso»

L’annuncio, dopo la sentenza di primo grado del tribunale di Grosseto, che ha rigettato il ricorso per incompatibilità e ineleggibilità contro l’attuale primo cittadino
La piazza di Campagnatico e, nel riquadro, l'ex sindaco Grisanti
La piazza di Campagnatico e, nel riquadro, l’ex sindaco Grisanti

CAMPAGNATICO. «Abbiamo perso una prima battaglia, ma non la guerra». È la reazione a caldo dell‘ex sindaco Luca Grisanti sulla sentenza di primo grado del tribunale di Grosseto, che questa mattina, 28 ottobre, ha rigettato il ricorso contro l’attuale primo cittadino, Elismo Pesucci. La causa era stata intentata da Emma Grisanti, Paolo Rigati e Luca Tronconi, che avevano avanzavano motivi di incompatibilità ed ineleggibilità per il sindaco Pesucci e per la consigliera Anna Momini.

«In Comune vigileremo sul rispetto delle leggi»

Pesucci resta al suo posto, ma Grisanti non molla. «Prendiamo atto della decisione del tribunale e la rispettiamo in quanto siamo ligi alla regola secondo cui le sentenze non si commentano. Stiamo però già valutando con gli avvocati le modalità del ricorso e su quali punti focalizzare l’appello», dice l’ex sindaco.

«Dopo questa prima la sentenza, oltre che sul ricorso e sul nostro ruolo di opposizione, ci concentreremo anche sui comportamenti sempre al limite del sindaco Pesucci. Per noi la legge è sacra e vigileremo sul rispetto delle norme, intervenendo, se sarà necessario in tutte le sedi. Siamo pronti a continuare il percorso intrapreso, in Comune e nelle aule di giustizia», conclude Grisanti.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected