Laguna, accordo Regione-Comune. Ma manca il Governo Skip to content

Laguna, accordo Regione-Comune. Ma manca il Governo

La Regione resta soggetto attuatore per la laguna, ma dal 2024 le competenze passano al Comune. Il Governo, per ora, resta fuori
Una bella immagine della laguna di Orbetello
Una bella immagine della laguna di Orbetello

ORBETELLO. Regione Toscana e Comune di Orbetello si sono incontrati per definire il percorso finalizzato a garantire il corretto proseguimento delle attività di gestione della laguna di Orbetello e volto ad assicurare continuità amministrativa e adeguato sostegno finanziario.

In particolare gli enti procederanno entro il 31 dicembre alla stipula di un accordo che assegnerà per il 2023 il ruolo di soggetto attuatore nuovamente alla Regione, così come previsto nei precedenti accordi, e si avvierà un lavoro utile a definire una legge che riordini le competenze per consentire al Comune di assumere, a partire dal primo gennaio 2024, un ruolo di maggiore rilievo e responsabilità.

Al momento, però, non è ancora coinvolto il Governo.

«L’incontro – dichiara l’assessora all’ambiente Monia Monni – si è svolto in un clima estremamente costruttivo che è partito dal riconoscimento del prezioso lavoro che la Regione Toscana sta conducendo nell’ambito della gestione della laguna, che rappresenta un’area di estremo pregio per la Toscana da gestire e tutelare al meglio».

Laguna, dal 2024 le competenze passano al Comune

«Un nuovo accordo per il 2023 ci consente di completare il processo di transizione delle competenze al Comune di Orbetello, che dovrà poi sostanziarsi in una legge regionale che definisca un quadro di competenze ordinarie a partire dal 1 gennaio 2024».

«La Regione Toscana anche per il 2023 ha garantito oltre 1 milione di euro per le attività connesse alla gestione della laguna e la legge servirà anche a dare continuità ai finanziamenti. Regione e Comune sono altresì convinti che debba quanto prima sostanziarsi anche un ruolo del Governo nazionale per consolidare la tutela naturalistica ed il prestigio della Laguna».

«Voglio ringraziare il sindaco per la disponibilità e la volontà di assumere come Comune quelle responsabilità che sono necessarie per gestire al meglio un contesto così prezioso e al tempo stesso fragile, ma che comunque vedranno sempre il supporto operativo e finanziario di Regione Toscana e il coinvolgimento gestionale anche del Consorzio di Bonifica».

«Come amministrazione comunale – ha aggiunto il sindaco Andrea Casamenti – siamo molto soddisfatti che sia stata accolta dalla Regione Toscana la nostra proposta di rimanere per il 2023 soggetto attuatore. Questo ci permetterà di lavorare per preparare al meglio i successivi step, nei quali il Comune di Orbetello andrà assumendo maggiori responsabilità. Nel frattempo lavoreremo anche con i rappresentanti parlamentari per coinvolgere finalmente anche il Governo».

Una moria di pesci la scorsa estate in laguna
Una moria di pesci la scorsa estate in laguna

LEGGI ANCHE

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected