La matematica è senza segreti per Lorenzo | MaremmaOggi Skip to content

La matematica è senza segreti per Lorenzo

Lo studente dell’istituto Pietro Aldi si piazza al 9° posto su 180 partecipanti e vola alla finale dei Giochi matematici alla Bocconi
Lorenzo Bellini

MANCIANO.  Grande soddisfazione all’istituto comprensivo Pietro Aldi di Manciano: un alunno porterà la bandiera della scuola alla finale dei campionati internazionali di giochi matematici dell’Università Bocconi, che si terrà a Milano il 25 maggio.

La dirigente ed i docenti dell’istituto hanno infatti promosso la partecipazione a questa edizione dei campionati, perché rappresentano un ottimo strumento per avvicinare i ragazzi alla matematica e per migliorare le loro capacità di ragionamento.

Il debutto degli alunni del Pietro Aldi

Quest’anno, per la prima volta, gli alunni dell’istituto comprensivo Pietro Aldi di Manciano, si sono quindi cimentati, su base volontaria, in questa gara che, a partire dal 2008, è accreditata dal Ministero dell’istruzione e del merito come iniziativa del programma di valorizzazione delle eccellenze.

Hanno deciso di mettersi alla prova ben 17 alunni in rappresentanza dei plessi di Manciano, Saturnia, Marsiliana e Capalbio. Quattordici di essi hanno superato i quarti di finale ed hanno disputato le semifinali, ottenendo risultati più che soddisfacenti. Tra di essi, Lorenzo Bellini, si è posizionato al 9° posto tra 180 partecipanti, pertanto ha superato la gara vedendo così aperte le porte per la finale nazionale.

La dirigente Francesca Iovenitti e tutte le insegnanti di matematica dell’istituto si congratulano con Lorenzo per l’eccezionale risultato ottenuto e “incrociano le dita” per la finale. 

Gli altri alunni che hanno partecipato ottenendo dei lusinghieri apprezzamenti sono: Martina Alina Aron, Niccolò Landolina, Lev Kulikov, Flavia Passalacqua, Sveva Saletti, Tasmin Palazzini, Nicola Abbate, Umberto Francavilla, Edoardo Leandri, Matilde Audino, Pietro Babbanini, Alessio Bargelli, Nicholas Calussi, Giulia Cinelli, Eva Semprevivo, Sarah Marzaroli.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati