La Baviera in Maremma, premiato il ristorante | MaremmaOggi Skip to content

La Baviera in Maremma, premiato il ristorante

Il ristorante Bierstadel porta la Baviera in Maremma da 26 anni: «È stata una scommessa, ma l’abbiamo vinta». A Rimini premiato come locale tipico
Il ristorante Bierstadel porta la Baviera in Maremma. A Rimini premiato come locale tipico
Il ristorante Bierstadel porta la Baviera in Maremma. A Rimini premiato come locale tipico

di Jessika Biondi

GROSSETO. Dopo ventisei anni dall’apertura del locale, il ristorante birreria Bierstadel continua a ottenere grandi soddisfazioni. 

Alla Fiera della Birra di Rimini è stato premiato come uno dei più caratteristici locali storici italiani. A conseguire il riconoscimento anche Stefano Mutinelli di Rovereto e Tommaso Chimenti, rispettivamente  importatore e distributore della birra in Italia.

Presenti anche il responsabile Export, Tobias Funke, e il direttore generale della birra Welteburger, Till Heidrch.

Ilio Caprini, il mastro birraio, Angelo Mancioppi, il cuoco, e Laila Gorrieri, la responsabile di sala, hanno portato in alto il nome del loro ristorante che dal 1998 rappresenta un angolo di Baviera in Maremma.

Un portale verso un altro mondo, un’altra cultura

Nel cuore della campagna grossetana, il Bierstadel è un portale verso un altro mondo, un’altra cucina, un’altra cultura.

I profumi e i sapori del Tirolo sono serviti in boccali e stoviglie bavaresi da camerieri in abiti caratteristici. I colori sgargianti delle pareti,  le bandiere appese, gli angeli che sorvolano il soffitto, le rappresentazioni  delle mucche e dei cavalli, tipiche della nostra maremma si fondono con quelle dei caprioli austriaci appesi. Il tutto, così meravigliosamente allestito, va a creare nei loro clienti la sensazione di essere trasportati in un viaggio verso una terra lontana e straniera pur rimanendo a casa. 

«Aprire un locale del genere ventisei anni fa è stato sicuramente innovativo e fuori da ogni tempo e spazio» ci confida Laila, ancora emozionata per la giornata appena trascorsa.

«L’idea, nata dalla profonda passione che unisce me, Ilio ed Angelo per la birra bavarese, si è poi sviluppata fino ad offrire un menù interamente composto dalla cucina tirolese. I nostri prodotti provengono tutti dalle macellerie artigianali dell’Alto Adige. Solo negli ultimi anni abbiamo introdotto anche la pizza, apprezzata soprattutto dai più piccoli».

Sì, perché nel loro locale, anche i bambini si divertono, come se fossero stati catapultati all’interno di una fiaba e, tra patatine fritte, wurstel Vienna  e pizza Heidi, si sorprendono a meravigliarsi delle particolarità da cui sono circondati.

Interamente a conduzione famigliare, il Bierstadel è uno tra i ristoranti più apprezzati del nostro territorio, non solo per la particolarità del menù ma soprattutto per il calore, la gentilezza e l’allegria con cui vengono accolti e accompagnati i clienti per l’intera serata

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati