Il mare più bello, sulla Maremma sventolano le 5 vele | MaremmaOggi Skip to content

Il mare più bello, sulla Maremma sventolano le 5 vele

Il distretto “Maremma Toscana” è il primo della nostra regione, bel risultato anche per quello denominato “Costa d’Argento e Isola del Giglio”
Il litorale delle Rocchette

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. Bel risultato per il litorale della Maremma. Il mare di Castiglione della Pescaia rimane uno dei più belli d’Italia e il Comune resta nell’olimpo della guida “Il mare più bello” e della classifica delle 5 Vele 2022 di Legambiente e Touring club italiano, occupando il terzo posto di questo importante podio. Castiglione della Pescaia è anche il capofila del comprensorio “Maremma Toscana” insieme a Grosseto, Follonica e Scarlino.

Sul gradino più alto sale la Sardegna con sei comprensori “Cinque Vele”, la Toscana e la Puglia sono a pari merito con tre. Il distretto “Maremma Toscana” è il primo della nostra regione, bel risultato anche per quello denominato “Costa d’Argento e l’Isola del Giglio” che raggruppa i Comuni di Capalbio, Isola del Giglio, Magliano in Toscana, Monte Argentario e Orbetello.

La soddisfazione degli amministratori

Nella presentazione che si è tenuta ad Anacapri (Napoli) all’interno di una delle sessioni della conferenza internazionale de “La sostenibilità delle Isole minori e del turismo nelle aree costiere italiane”, a ritirare il vessillo direttamente la sindaca di Castiglione Elena Nappi, in rappresentanza del Comune che praticamente ininterrottamente da 23 anni rimane ai vertici di Legambiente. Le Cinque Vele sono da sempre il frutto di un lavoro che vede coinvolti molti soggetti, dall’amministrazione, ai gestori degli stabilimenti balneari e tutte le strutture ricettive, oltre a tutti i servizi offerti lungo la costa. E occupare un posto di riguardo nella guida “Il mare più bello 2022” è un formidabile veicolo promozionale per l’intero territorio comunale.

Elena Nappi con la bandiera delle Cinque Vele 2022 a Capri

«Abbiamo compiuto sempre molti investimenti importanti nel settore dell’ambiente – ha detto la sindaca Nappi – che nel tempo stanno facendo la differenza. Il Comune di Castiglione della Pescaia porta avanti una politica mirata al rafforzamento dell’attrattività dei suoi territori e contemporaneamente è impegnato a catturare nuove risorse attraverso la partecipazione a bandi regionali ed europei. Il mare e la costa di Castiglione e il Comune si distingue anche attraverso un percorso intrapreso verso un turismo sostenibile e di qualità che mira a far apprezzare la tutela del nostro patrimonio, rendendolo più appetibile e competitivo sia con la strutturazione di servizi adeguati, che attraverso la promozione di attrazioni identitarie, sportive, culturali ed enogastronomiche».

L’obbiettivo adesso è quello di far nascere un solo ambito turistico e avere il brand Maremma.

Sergio Ortelli con la bandiera delle 5 vele

Il sindaco del Comune Isola del Giglio, Sergio Ortelli, appartenente all’altro comprensorio premiato sul litorale Maremmano è altrettanto soddisfatto. «Ancora una volta vengono premiati l’Isola del Giglio ed il comprensorio della Costa d’Argento – sostiene Ortelli- a testimonianza che le politiche comuni portate avanti ci consegnano risultati estremamente positivi».

«Si tratta di un bel biglietto da visita per i nostri turisti – conclude Ortelli- Vedere le bandiere sui pennoni del porto scendendo dal traghetto danno immediatamente la sensazione della bellezza del luogo e dell’ambiente che lo circonda, tanto più in un momento in cui la fragilità degli ecosistemi e della natura è messa a rischio da politiche impattanti. Il Giglio ha sempre dato dimostrazione di puntare ad uno sviluppo sostenibile che ne garantisse il rispetto della sua ricchezza naturalistica, in mare e sull’Isola»

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected