Il Grifone vince a Orvieto ma resta insipido | MaremmaOggi Skip to content

Il Grifone vince a Orvieto ma resta insipido

In un campo ridotto in pessime condizioni, durante la ripresa Romairone, nel cuore dell’area, trova il guizzo giusto e batte Marricchi. Fissa così il risultato
Grifone Grosseto calcio partita contro l'Orvieto
Un momento della partita

Orvietana – Grosseto 0-1 (0-0)


ORVIETANA (3-5-2):
Marricchi; Congiu, Orchi (40′ st Di Natale), Siciliano; Caravaggi, Ricci, Greco (24′ st Fabri), Mafoulou, Gomes; Cuccioletta (24′ st Stampete), Santi. A disposizione: Rossi, Lorenzini, Ciavaglia, Osarwe, Pelliccia, Bellicioni. Allenatore: Antonio Rizzolo.
GROSSETO (3-4-2-1):
Raffaelli; Aprili, Schiaroli, Saio; Grasso (7′ st Romairone), Sabelli, Bensaja, Arcuri; Riccobono, Rinaldini (43′ st Carannante); Marzierli. A disposizione: Cerone, Macchi, Gianassi, Rotondo, Passalacqua, Picchi. Allenatore: Vitaliano Bonuccelli.
ARBITRO:
Emanuele Boccuzzo di Reggio Calabria; 1° assistente Manuel Di Lucia di Frosinone, 2° assistente Angelo Celestino di Reggio Calabria.
RETI:
20′ st Romairone
NOTE:
giornata serena ma fredda, ventilazione debole. Campo in pessime condizioni. Prima dell’inizio è stato osservato 1′ di raccoglimento per la scomparsa di Antonio Juliano. Ammoniti: Schiaroli, Saio, Marzierli. Calci d’angolo: 2-8. Recupero: 0′ + 4′.

La partita contro l’Orvietana


ORVIETO.
Vince il Grifone (0-1) grazie alla zampata di Romairone al 20′ della ripresa. Sono tre punti d’oro, ma la squadra non ha ancora quei requisiti necessari per poter essere definita prima attrice.

Orvietana vestita di grigio con bordi gialli, Marricchi sfoggia il verde, Grifone in bianco, Raffaelli è azzurro, la terna è gialla. È l’esordio del tecnico Rizzolo sulla panchina dei padroni di casa. Grasso inventa una apertura sulla sinistra sulla quale Marzierli arriva in leggero ritardo (2′). La risposta da fuori area di Salvi passa altissima sulla porta di Raffaelli (6′).

Ammoniti Schiaroli per fallo di mano volontario (10′), Saio al 13′ per trattenuta, due gialli regalati.

Partenza poco lucida dei biancorossi. Al 17′ Rinaldini devia di testa, Marricchi, sul primo palo, devia in corner in tuffo. In 23′ il Grifone conquista solo 5 corner, manovra che non decolla nonostante la superiorità territoriale. Sabelli prova il piede (27′), mira alta. Miracolo di Marricchi al 29′ su bel colpo di testa Rinaldini, è la prima, concreta occasione da rete di un Grifone troppo lento e prevedibile. L’Orvietana oppone grande grinta, raddoppi, corsa ininterrotta, anticipi, tecnica latente. Grasso, probabilmente l’unico a metterci anima e muscoli, mette in mezzo all’area un pallone pericoloso sul quale nessuno riesce ad intervenire (38′).

Marzierli al 39′ viene circondato in area, si gira, tira, Marricchi intercetta. Situazione delicata in area biancorossa al 44′, sul pallone aereo la difesa resta imbambolata, risolve Raffaelli. Fine frazione dove il Grifone ha prodotto poco o nulla, come domenica scorsa contro il San Donato Tavarnelle. In queste condizioni l’attacco risulta bagnato, senza ossigeno.

Ripresa

Raffaelli al 5′ è reattivo quando dalla mischia vicina sbuca un pallone imprevedibile. Esce Grasso per Romairone al 7′, è l’esordio della nuova punta, ma la sostituzione di Grasso qualche interrogativo lo solleva. Il centrocampo biancorosso resta ancora l’incompiuto numero uno. L’Orvietana appare più pimpante (11′), il Grosseto perde palloni in numero industriale e non alza il ritmo.

Marzierli sbuccia un ottimo servizio in area al 12′, non si intravedono spiragli di luce nel gioco e nei singoli. Rinaldini sbaglia l’ennesimo passaggio facile (14′), quindi si manifesta una sfera per Romairone al limite, sulla quale la punta manca totalmente l’impatto. Tristezza. Poi succede che Romairone, nel cuore dell’area, trova il guizzo giusto e batte Marricchi, è il 20′, 0-1.

Si accedono i sorrisi nel settore ospiti, il calcio è imponderabile. La rabbia dell’Orvietana diventa maggiore grinta, la tecnica biancorossa rimane distante.

Arcuri viene raggiunto in area da un perfetto rasoterra ma perde il tempo non riuscendo a concludere (37′). Gara che si appiattisce sulla volontà dell’Orvietana nel trovare il pari e la decisione del Grifone di arrivare in fondo. Sono minuti lenti, quasi al rallentatore, con la metà campo biancorossa intasata. Finisce qui con il cuore fuori giri.

Risultati e classifica

Risultati

  • Montevarchi – Vivi Altotevere 1-1
  • Mobilieri Ponsacco – Figline 0-1
  • Pianese – Seravezza Pozzi 1-1
  • San Donato – Tau 1-2
  • Ghivizzano Borgo – SC Cenaia 3-1
  • Orvietana – Grosseto 0-1
  • Poggibonsi – Sangiovannese 4-2
  • Real Forte Querceta – Follonica Gavorrano 1-2
  • Trestina – Livorno 1-0

Classifica

  • Pianese 35
  • Seravezza Pozzi 34
  • Follonica Gavorrano 33
  • Grosseto 31
  • Tau 30
  • Livorno 29
  • Trestina 26
  • Ghivizzano Borgo 26
  • Figline 24
  • San Donato 24
  • Poggibonsi 19
  • Montevarchi 17
  • Orvietana 16
  • Vivi Altotevere 13
  • Sangiovannese 13
  • SC Cenaia 8
  • Real Forte Querceta 8
  • Mobilieri Ponsacco 7

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati