Il Grest per imparare a camminare insieme | MaremmaOggi Skip to content

Il Grest per imparare a camminare insieme

Le parrocchie della diocesi di Grosseto hanno organizzato dei campi estivi per i bambini della comunità cristiana. Martedì 18 giugno hanno festeggiato in centro
I bambini del Grest in piazza Dante
I bambini di una parrocchia del Grest in piazza Dante

GROSSETO. La mattina di martedì 18 giugno c’erano molti bambini in piazza Duomo, tutti colorati e che ballavano a ritmo di musica. I ragazzi festeggiavano l’inizio del Grest, il campo estivoorganizzato delle parrocchie della diocesi di Grosseto. Dove per 3 settimane giocheranno, andranno al mare e si divertiranno tutti insieme.

Alla festa diocesana per il Grest hanno partecipato almeno 500 bambini, divisi in 7 gruppi, e hanno giocato e svolto attività dentro le mura medicee della città: in piazza san Francesco, al giardino dell’archeologia, al bastione del Cinghialino, al bastione Garibaldi e al parco della Rimembranza. Tutto fino all’ora di pranzo. Poi ogni gruppo è rientrato nella propria parrocchia.

Il Grest della parrocchia

I Grest sono un’attività educativa che le comunità parrocchiali svolgono nel corso dell’anno. Si tratta di una loro continuazione in chiave e forme diverse, ma con la stessa valenza educativa. Si tratta di far vivere un’esperienza concreta di comunità ai bambini, non solo di accudirli mentre i genitori sono al lavoro.

Nel corso del campo estivo i ragazzi andranno al mare e vivranno una giornata intitolata “I tesori del Grest“. Dove i ragazzi visiteranno una piccola realtà del territorio, che è un tesoro dal punto di vista storico e artistico. Quest’anno la meta sarà Scarlino

Quest’anno il tema dei Grest è “Via vai“, elaborato dagli oratori lombardi. L’idea di fondo è offrire ai ragazzi l’occasione per prendersi per mano ed educarsi a camminare. Per scoprire il valore di una quotidianità vissuta a passo d’uomo. Tutto questo attraverso giochi di gruppo, attività, canti e musica.

Il cammino costituisce uno degli esempi più usati per spiegare l’esperienza umana: la vita dell’uomo è sempre in cammino attraverso la realtà, dentro la quale tutto capita in compagnia di altri. «Siete venuti qui per stare insieme e vedere com’è bello stare con gli altri – dice il vescovo Giovanni – A questo servono il Grest e le tante attività che fate nelle vostre parrocchie: imparare che è bello stare insieme».

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik