I cacciatori donano più di mille euro all'Avis | MaremmaOggi Skip to content

I cacciatori donano più di mille euro all’Avis

La gara cinofila organizzata è stata partecipatissima: ecco tutti i vincitori del Trofeo città di Massa Marittima
Il gruppo di cacciatori con l’assegno per l’Avis

MASSA MARITTIMA. Domenica 5 Marzo alle Verzure, nel comune di Massa Marittima, si è svolta un’importante manifestazione cinofila organizzata dal circolo Anlc di Massa Marittima il cui ricavato è stato devoluto in beneficenza a favore della sezione Avis.

«Una prova di sensibilità – dice il presidente Massimo Biagini – laddove il cacciatore coniuga passione e tradizioni a favore di associazioni no profit».

Lanciati 70 fagiani riproduttori

La manifestazione intitolata Trofeo città di Massa Marittima, ha visto una nutrita partecipazione di amanti della cinofilia su un campo di gara preparato nei minimi particolari e nell’occasione sono stati lanciati in territorio libero oltre settanta fagiani riproduttori.

Alle premiazioni, non sono mancati i complimenti dell’assessore del Comune, Ivan Terrosi e il segretario dell’ATC GR6, Luigi Strianese e i ringraziamenti del presidente della locale sezione Avis.

«Ringraziamo gli sponsor – dicono al circolo – e in modo particolare il Moto Club Massa Veternensis che ha contribuito alla realizzazione dello splendido evento, a dimostrazione di come la sinergia tra associazioni di un territorio si possa arrivare a raggiungere traguardi importanti».

I vincitori del Trofeo città di Massa Marittima

Per la cronaca i vincitori del trofeo sono stati: 

  • Categoria garisti continentali: Franco Dei con Febe;
  • Categoria garisti inglesi Manuel Marini con Gandi;
  • Categoria mista cacciatori Fabrizio Pesce con Bilù;
  • Categoria cerca Stefano Paoletto con Takos;
  • Categoria giovani continentali Samuele Melis con Mirto;
  • Categoria giovani inglesi Francesco Arzilli con Tokio;
  • Categoria giovani da cerca Giancarlo Picci con Ola.

La somma devoluta in beneficenza è andata ben oltre i mille euro, per la soddisfazione di organizzatori e beneficiari e per il cui motivo il presidente Biagini ringrazia i propri iscritti per l’impegno e la passione dimostrata, considerato il successo raggiunto.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati