Hockey, il Grosseto non si ferma più | MaremmaOggi Skip to content

Hockey, il Grosseto non si ferma più

L’Edilfox batte 6-2 il Valdagno. Sconfitta del Galileo: al Capannino passa la capolista Trissino per 3-1

GROSSETO. Il Cp Grosseto non si ferma e con la vittoria contro il Valdagno, 6-2, sale al secondo posto in classifica. La battaglia del Capannino è vinta dal Trissino per 3-1, contro un Follonica che spreca troppo dal dischetto.

EDILFOX CP GROSSETO: Giovanni Menichetti, (Paride Sassetti); Alexander Terence Mount, German Nacevich Nardi, Pablo Nelson Saavedra, Mario Federico Rodriguez Figueroa, Gaston Alberto De Oro, Stefano Paghi, Alessandro Franchi, Serse Cabella. All. Michele Achilli.

WHY SPORT VALDAGNO: Bruno Sgaria, (Marco Todeschini); Davide Motaran, Davide Nadini, Nicolò Crocco, Giuliani Giuliani Marchetti, Xavi Rubio Civit, Mattia Cocco Fioraso, Marco Tomba, Emanuel Paulo Garcia Solar. All. Diego Mir.

ARBITRI: Matteo Galoppi di Follonica, Mario Trevisan di Viareggio.

RETI: pt (4-1) 2’14’ De Oro (G), 2’37 Rodriguez (G), 19’18 Giuliani (V), 23’44 Mount (G); st 5’56 De Oro (G), 7’33 Giuliani (V), 12’41 Rodriguez (G), 22’25 De Oro (G).

GROSSETO.  L’Edilfox Grosseto non si ferma più: sulla pista di via Mercurio liquida anche il Why Sport Valdagno, 6-2, e balza al secondo posto in classifica, approfittando della vittoria del Trissino a Follonica.

I ragazzi di Michele Achilli hanno disputato un’altra gara perfetta e per i veneti, scesi in Maremma per recuperare lo svantaggio, c’è stato poco da fare.

Un successo che vale oro anche per i playoff di Coppa Italia, ormai ad un passo, con undici punti di vantaggio sui diretti avversari. Protagonisti del match Gaston “Tonchi” De Oro con una tripletta, Rodriguez con una doppietta e Mount che ha firmato la rete più bella della serata.

Parte forte l’Edilfox, mettendo subito in difficoltà Sgaria con tiri da lontano. Al quarto tentativo i biancorossi passano in vantaggio nel corso del 3’: Rodriguez serve De Oro, che con un delizioso “alza e schiaccia” mette in rete. Passano appena 23 secondi e “Tonchi” restituisce l’assist a Rodriguez che batte il portiere veneto con un tiro a mezza altezza.

I primi dieci minuti sono tutti di marca grossetana, con dieci tiri in porta a tre. Mattia Cocco chiama al 12’ al lavoro Menichetti. Saavedra risponde subito mettendo paura al portiere veneto. Con il passare dei minuti cresce il Valdagno che trova però sulla strada il portiere grossetano.

Al 20’ però Giuliani, al termine di un’azione confusa trova l’angolino giusto per accorciare le distanze. Ci pensa però Alex Mount, con un micidiale contropiede, finalizzato con una gran rete, a ristabilire le due lunghezze di vantaggio al 24’. Al 6’ della ripresa De Oro cala il poker dopo un batti e ribatti batte dalla destra Sgaria che era riuscito a respingere i primi due tentativi, il primo di De Oro e il secondo di Saavedra.

All’8’ Giuliani accorcia le distanze su punizione di prima dopo una dubbia espulsione di Mount. Al 13’ il Grosseto potrebbe allungare su rigore, ma Sgaria intercetta il tentativo di Nacevich. Il quinto gol biancorosso è però questione di secondi: Rodriguez buca il guantone del portiere con un missile defilato sulla destra. L’Edilfox chiude definitivamente il match a 2’35 dalla fine con la tripletta di De Oro dopo una bella azione corale. 

Grande spettacolo al Capannino, a vincere è il Trissino

GALILEO FOLLONICA: Leonardo Barozzi (Gabriele Irace); Claudio Bracali, Davide Banini, Federico Pagnini, Marco Pagnini, Francesco Banini, Alberto Cabiddu, Fernando Hernan Montigel, Didac Llobet Soler. All. Sergio Silva.

GSH TRISSINO: Stefano Zampoli, (Giovanni Bovo); Andrea Malagoli, Giulio Cocco, Filippo Schiavo, Joao Pedro Garcia Santos Pinto, Joan Galbas Pedrol, Jordi Mendez Ortiz, Davide Gavioli, Francisco Ipinazar. All. Alessandro Berolucci.

ARBITRI: Louis Antony Hide di Breganze, Alfonso Rago di Giovinazzo.

RETI: pt (0-1) 16’56 pp Cocco (T); st 2’32 Pinto (T), 5’19 D.Banini (F), 16’19 Mendez (T).

FOLLONICA. Il big-match della nona giornata è stato all’altezza delle aspettative: una gara da “play off” per intensità e occasioni. Il Trissino di Ale Bertolucci ha confermato la sua forza: il Follonica di Sergio Silva esce battuto ma consapevole che giocando così rimarrà nei piani alti della classifica.

Primo tempo di marca veneta e gol quasi al 17’. Uno scontro fra Montigel e Mendez crea un parapiglia, anche perché sul momento non era stato nemmeno fischiato fallo.

Invece l’Mvp spagnolo dello scorso campionato ha un taglio all’arcata sopraccigliare, dopo la gara servirà qualche punto di sutura, e gli arbitri decidono per l’espulsione prima di Montigel, con punizione di prima, e poi di Mendez. Cocco è glaciale e dopo qualche finta infila il sette. Nella ripresa succede di tutto, con il Follonica decisamente più arrembante, anche se in avvio la botta dalla media distanza di Pinto porta i blucelesti sul 2-0.

Montigel offre l’assist a Dadda Banini che al 5’ accorcia. Pochi secondi è Pinto si becca il blu, fallo su Francesco Banini. Zampoli, protagonista di serata, stoppa Davide Banini. Al 10’ ancora un blu a Gavioli, fallo sempre su Francesco Banini: anche Llobet è fermato da Zampoli sul tiro libero.

Al 15’ il blu lo prende Llobet, fallo su Gavioli. Barozzi questa volta sventa su Cocco. Nel power play Montigel commette il 10° fallo di squadra, praticamente voluto, e ancora Barozzi sventa su Mendez la punizione, ma nulla può pochi secondi dopo con l’ex Igualada e Lodi che insacca il 3-1.

Francesco Banini non sfrutta l’ennesima punizione, blu a Gavioli, e parata di Zampoli, e nemmeno Davide Banini, 10° fallo di squadra del Trissino ha miglior fortuna. La gara si chiude sul palo di Malagoli su punizione (tre legni clamorosi colpiti anche dal Follonica durante la sfida) sul 15° fallo maremmano. Il Trissino vola.    

Un timeout del Galileo Follonica

I risultati del nono turno

Engas Vercelli Gds Versilia Hockey Forte 0-1
Telea Medical Sandrigo TServiceCar Hrc Monza 1-4
Galileo Follonica Gsh Trissino 1-3
Gamma Innovation Sarzana Tierre Chimica Montebello 6-1
Edilfox CP Grosseto Why Sport Valdagno 6-2
Cgc Viareggio Montecchio Precalcino 4-3
Ubroker H.Bassano Amatori Wasken Lodi 4-5

La classifica di A1

  P Pg Pv Pa Pe Gf Gs D
Gsh Trissino 24 9 8 0 0 58 26 32
Edilfox Cp Grosseto 19 9 6 1 1 43 30 13
Ubroker Bassano 19 9 6 1 2 31 26 5
Gds Impianti Forte dei Marmi 18 9 6 0 0 27 18 9
Galileo Follonica 17 9 5 2 2 30 21 9
Gamma Innovation Sarzana 16 9 5 1 1 33 26 7
Amatori Wasken Lodi 16 9 5 1 1 31 24 7
Engas Vercelli 14 9 4 2 2 34 31 3
Cgc Viareggio 9 9 2 3 3 23 29 -6
Why Sport Valdagno 8 9 2 2 2 25 34 -9
Teamservicecar Hrc Monza 7 9 2 1 1 24 32 -8
Telea Medical Sandrigo 6 9 1 3 3 21 35 -14
Tierre Chimica Montebello 4 9 1 1 1 24 44 -20
Montecchio Precalcino 2 9 0 2 2 20 38 -28

La stecca d’oro

Gol    
15 Julian Tamborindegui TeamServiceCar Hrc Monza
13 Jordi Mendez Ortiz Gsh Trissino
12 Giulio Cocco Gsh Trissino
11 Facundo Ortiz Gamma Innovation Sarzana
11 Pablo Cancela Ubroker Bassano
11 Andrea Malagoli Gsh Trissino
10 Andrea Brendolin Telea Medical Sandrigo
10 Gaston De Oro Edilfox Grosseto
10 Bernardo Cerqueira Tierre Chimica Montebello
10 Diogo Neves Engas Vercelli
9 Juan Moyano Cgc Viareggio
9 Oscar Vega Montecchio Precalcino

Le partite del decimo turno

Gds Versilia Hockey Forte Telea Medical Sandrigo 7/12
Gsh Trissino Engas Vercelli 7/12
Amatori Wasken Lodi Edilfox CP Grosseto 7/12
Tierre Chimica Montebello Ubroker H.Bassano 7/12
Montecchio Precalcino Gamma Innovation Sarzana 7/12
Why Sport Valdagno Galileo Follonica 7/12
TServiceCar Hrc Monza Cgc Viareggio 7/12

Coppa Italia A2 andata fase a gironi

Domenica gara di ritorno per la squadra di A2 del Follonica, che a Forte dei Marmi può solo vincere per approdare alle semifinali di Coppa Italia.

 

    A R
Symbol Amatori Modena Hockey Thiene 3-3 3-11
Indeco Afp Giovinazzo Rotellistica Camaiore 4-3 3-6
Acea Follonica Sgs Forte dei Marmi 3-3 1-5
VenetaLab Breganze Roller Hockey Scandiano 7-2 3-2

 

Condividi

WhatsApp
Facebook
Telegram
Email
LinkedIn
Twitter

Articoli correlati

error: Content is protected