Grosseto, Cinelli a Di Matteo: «Torna indietro o denuncio tutto» Skip to content

Grosseto, Cinelli a Di Matteo: «Torna indietro o denuncio tutto»

L’amministratore delegato “sospeso” dal presidente presenta un lungo ricorso. E scrive una lettera a Di Matteo
Alla presentazione della squadra di fine agosto: Di Matteo (accanto al sindaco) e Luigi Cinelli, ultimo a destra
Alla presentazione della squadra di fine agosto: Di Matteo (accanto al sindaco) e Luigi Cinelli, ultimo a destra

GROSSETO. La telenovela del Grifone si arricchisce di un nuovo capitolo. Ora è Luigi Cinelli a rispondere a Di Matteo. Minacciando di denunciarlo, in ogni sede, Figc compresa, se non ritirerà le accuse e la sospensione

«L’ho mandata solo a fine partita – spiega – per non disturbare i ragazzi. Ai quali tengo tantissimo».

«Chiedo che sia ritirato ogni addebito nei miei confronti – dice – anche perché, nel diritto societario, i poteri sono del Cda e dell’assemblea e non del presidente e nessun addebito mi è arrivato».

Poi c’è una lunga lettera, in cui spiega i rapporti fra lui e il presidente.

POTETE LEGGERLA INTEGRALE QUI

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected