Grosseto, Bonuccelli: «Non rinuncerò mai ai tre attaccanti» | MaremmaOggi Skip to content

Grosseto, Bonuccelli: «Non rinuncerò mai ai tre attaccanti»

Domenica il Grosseto è atteso a Forte. Bonuccelli: «Vado avanti nella mia politica, non voglio ingabbiare giocatori di grande qualità»
Grosseto-Pianese, il direttore generale Filippo Vetrini e mister Vitaliano Bonuccelli
Il direttore generale Filippo Vetrini e mister Vitaliano Bonuccelli

GROSSETO. Calcisticamente per il Grifone dicembre significa affrontare le ultime quattro sfide del girone di andata suddivise tra due trasferte, Real Forte Querceta, Orvietana, e due turni interni, San Donato Tavarnelle, Aquila Montevarchi (mercoledì 20 prima della sosta).

Volgendo lo sguardo sull’altra sponda, questi 20 giorni appaiono molto più delicati sotto il profilo psichico, che sportivo.

Il settimo pareggio ha lasciato segni da non sottovalutare.

I malumori della piazza, questa volta nemmeno tanto accennati, si susseguono a ruota libera andando a colpire panchina e spogliatoio. In società si cerca di ammorbidire ma è chiaro che gli uomini al comando non hanno certamente voglia di sorridere mentre riguardano la classifica.

Dicembre, dunque, dovrà dare le dovute sentenze prima di affidare l’uccellaccio alle braccia del 2024.

Bonuccelli: «D’ora in poi tutte le partite saranno delicate»

Bonuccelli tiene il mento appoggiato sulla mano destra mentre attende l’inizio della sua 14esima conferenza stampa di campionato.

Il momento è delicato, la squadra non regala i risultati sperati.

«Abbiamo sempre inseguito il risultato, a volte ci siamo riusciti, altre no. Siamo stati raggiunti sei volte incassando 8 gol, sei dei quali decisivi. Oggettivamente le 19 reti all’attivo sono poche rispetto alle squadre offensive che ho mandato in campo, ma ci abbiamo sempre provato e i ragazzi non si sono mai risparmiati. Adesso inseguiamo, questo propone che tutte le partite saranno delicate, Real Forte compresa».

«Personalmente il “si deve vincere” non mi fa impazzire, il Grosseto lo vuole ogni domenica. Siamo di rincorsa e dobbiamo stringere i denti, il compito non è facile perché il Forte ricerca punti pesanti. Noi siamo alla ricerca dello sblocco mentale, che potrebbe essere buon viatico per il domani».

Visto che la squadra subisce molto poco da dove, o da cosa, nascono le reti pesanti che subisce?

«È il classico dito nella piaga. Guardo i numero e vedo i pochi gol realizzati, di cui uno solo su palla inattiva, la Pianese  ne ha fatti 11. Questa è la differenza, e siamo imbattuti. A difesa schierata abbiamo subito 5 reti. Naturale che si possa dire giochiamo con un centrocampista o una punta in più, questo lo valuto anch’io. Il Grifone gioca col 3-4-3, poi davanti ha pedine come Riccobono, Rinaldini e Giustarini ai quali va concessa ampia libertà di interpretativa».

«Posso aver sbagliato nelle scelte, non lo so, ma vado avanti nella mia politica, non voglio ingabbiare giocatori di grande qualità. Probabilmente le colpe sono anche mie ma non cambio quella strada che non ci ha fatto perdere ma anche vincere poco».

«Dopo aver sbattuto la testa vedremo di cambiare qualcosa di volta in volta, mantenendo la nostra identità offensiva, ai tre attaccanti rinuncio malvolentieri. Se poi arriverà un altro giocherà come gli pare».

I 20 convocati: Aprili, Arcuri, Bensaja, Bruni, Carannante, Chilà, Cretella, Gianassi, Giuliani, Giustarini, Grasso, Macchi, Marzierli, Raffaelli, Riccobono, Rinaldini, Rotondo, Sabelli, Saio, Schiaroli.

Programma 14ª giornata serie D girone E – 3 dicembre (ore 14,30)

  • Ghiviborgo – Vivialtotevere Sansepolcro (Giovanni Antonini di Rimini; 1° ass. Viktor Trajanovski di Novi Ligure, 2° ass. Dario Roscelli di Chiavari)
  • Livorno – Figline (Antonio Liotta di Castellammare di Stabia; 1° ass. Marco Di Bartolomeo di Campobasso, 2° ass. Lorenzo Savasta di Alba-Bra)
  • Mobilieri Ponsacco – Tau Calcio Altopascio (Marco Casali di Cesena; 1° ass. Caterina Gelli di Prato, 2° ass. Savino Sciotti di Bologna)
  • Pianese – Orvietana Calcio (Dario Acquafredda di Molfetta; 1° ass. Gennaro Apollaro di Rimini, 2° ass. Claudiu Fechetta di Faenza)
  • Poggibonsi – Seravezza Pozzi Calcio (Silvio Torreggiani di Civitavecchia; 1° ass. Andrea Pelotti di Bologna, 2° ass. Luca Caminati di Forlì)
  • Real Forte Querceta – Grosseto (Alessandro Dallagà di Rovigo; 1° ass. Guido Cucchiar di La Spezia, 2° ass. Yassine El Hamdaoui di Novi Ligure)
  • San Donato Tavarnelle – Aquila Montevarchi (Mattia Maresca di Napoli; 1° ass. Federico Giovanardi di Terni, 2° ass. Mauro Ottobretti di Foligno)
  • Sangiovannese – Cenaia (Antonio Spera di Barletta; 1° ass. Silvia Scipione di Firenze, 2° ass. Leandro Claps di Potenza)
  • Sporting Club Trestina – Follonicagavorrano (Diego Castelli di Ascoli Piceno; 1° ass. Roberto Maroni di Fermo, 2° ass. Gregorio Galieni di Ascoli Piceno)

Classifica
Pianese 32
Seravezza Pozzi Calcio 31
Follonicagavorrano 27
Livorno 27
Grosseto 25
Tau Calcio Altopascio 23
Figline 20
San Donato Tavarnelle 18
Ghiviborgo 18*
Sporting Club Trestina 17
Poggibonsi 15
Orvietana Calcio 14*
Aquila Montevarchi 13
Vivialtotevere Sansepolcro 11
Sangiovannese 9
Real Forte Querceta 8
Mobilieri Ponsacco 6
Cenaia 5
* una partita in meno

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati