Grifone, Sabelli riprende il Livorno, finisce 1-1 | MaremmaOggi Skip to content

Grifone, Sabelli riprende il Livorno, finisce 1-1

Ospiti in vantaggio con Luis Henrique, pareggia Sabelli a fine primo tempo. Finisce 1-1, Pianese a più 6. Risultati e classifica
Grosseto-Livorno, la rete di Sabelli (foto Noemy Lettieri per Us Grosseto 1912)
Grosseto-Livorno, la rete di Sabelli (foto Noemy Lettieri per Us Grosseto 1912)

Grosseto – Livorno 1-1 (1-1)
GROSSETO (3-5-2): Raffaelli; Saio, Davì, Russo (15′ st Rinaldini); Aprili, Sabelli (39′ st Sacchini), Bensaja, Cretella, Macchi (27′ st Grasso); Riccobono, Marzierli (33′ st Romairone). A disposizione: Sclano, Bruni, Prati, Bojinov, Fregoli. Allenatore: Vitaliano Bonuccelli.

LIVORNO (3-5-2): Biagini; Savshak (8′ Fancelli), Ronchi (24′ st Luci), Schiaroli; Brisciani (17′ st Frroku), Likaxhiu (27′ st Sabattini), Tanasa, Nardi, Curcio; Giordani, Luis Henrique (13′ st Tenkorang). A disposizione: Albieri, Menga, Goffredi, Frati. Allenatore: Fabio Fossati.

ARBITRO: Andrea Migliorini di Verona; 1° assistente Davide Fenzi di Treviso, 2° assistente Riccardo Liotta di San Donà di Piave.

RETI: 18′ Luis Henrique, 47′ Sabelli.

NOTE: cielo leggermente velato, vento assente, terreno in buone condizioni. In tribuna presente Piero Camilli ex presidente biancorosso. Curve sostanziose e bilanciate. Ammoniti: Bensaja, Giordani, Schiaroli, Likaxhiu, Riccobono Angoli: 5-0. Recupero: 3′ + 6′. Spettatori 2500.

Grosseto-Livorno, la formazione schierata da Bonuccelli (foto Noemy Lettieri per Us Grosseto 1912)
Grosseto-Livorno, la formazione schierata da Bonuccelli (foto Noemy Lettieri per Us Grosseto 1912)

GROSSETO. Divisione dei punti, come all’andata tra Grosseto e Livorno (1-1). Pomeriggio vibrante. Allo Zecchini gioca il Livorno con l’ex Schiaroli e il neo tecnico Fossati.

In tribuna c’è anche l’ex presidente Piero Camilli.

Piero Camilli con Gianni Lamioni allo Zecchini
Piero Camilli con Gianni Lamioni allo Zecchini

Il Grifone cambia pelle architettando il 3-5-2 e propone l’esordio di Davì al centro della difesa.

Temi delicati, pronostico invisibile. Uccellaccio bianco candido, Raffaelli giallo, Livorno amaranto, Biagini verde, terna azzurra.

Nervosismo strisciante, il Livorno sostituisce per infortunio Savshak, entra Fancelli. Al 9′ primo tiro del Grifone con Cretella, alto. Nessuna azione di rilievo, gli amaranto chiudono e premono. Riccobono conclude, Biagini mette in corner, il Grifone agita le ali. Sfida calda. Cretella apre sulla destra per Aprili, cross lungo (16′).

Luis Henrique porta in vantaggio il Livorno

Il gol del Livorno al 18′: palla deviata di testa da Giordani, raccoglie Luis Henrique, solo come un eremita sul Cervino, che ha il tempo di mirare e scaraventare alle spalle di Raffaelli, 0-1. Vantaggio improvviso, senza segnali premonitori.

Sussulto del Grifone al 26′, pallone che scorre per tutta l’area e finisce oltre il fondo. Livorno che si abbassa, biancorossi che provano a scardinare il muro (27′). Tiro di Macchi, Biagini in corner (28′), mischia rovente al 29′ nell’intasata area piccola del Livorno, che non si materializza.

Livorno scaltro, Grifone che non cambia ritmo, gioco spezzettato. Esce a vuoto Biagini, Saio e Sabelli non arrivano alla deviazione praticamente dalla linea di porta (38′). Gli amaranto si difendono in 5 (39′). Cross per Sabelli, colpo di testa alto (40′). Il Livorno, dopo il prezioso regalo ricevuto, si attesta indietro in blocco (42′).

La perla di Sabelli vale l’1-1

Esplode lo Zecchini al 47′: manovra splendida a tagliare fuori il muro, palla al centro dove Sabelli depone alle spalle di Biagini, 1-1. Un gioiello tra il grigiore.

Segna Cretella, annullato per fuorigioco. Ma era gol buono

Ripresa. Inizio al fulmicotone, Cretella segna di testa su assist di Bensaja, il fuorigioco cancella tutto, è il 1′. Le immagini tv, però, diranno che il gol era buono.

Grifone più determinato, ospiti raccolti (8′). Manovra biancorossa poco precisa, molte le palle perse (19′ st). Difesa livornese in panne al minuto 20′ sotto l’arrembante assalto del Grifone, palla in angolo.

I ragazzi di Fossati appaiono in difficoltà e stringono i cordoni (23′). Rinaldini conclude di potenza, Biagini rimedia in corner (24′), sul traversone ancora Rinaldini colpisce di testa, alto. Non arrivano cross precisi in area labronica nonostante lo sforzo generale del Grifone. Scambio Rinaldini – Cretella, tiro finale a sfiorare la traversa (38′ st).

Difficoltà biancorossa nel rilancio e il Livorno è pericoloso al 41′. Situazione delicata anche al 44′, palla fuori. Sei i minuti di recupero. Ultimi spiccioli di gara senza ulteriori emozioni.

Risultati e classifica, serie D, girone E

  • Aquila Montevarchi – Tau Calcio Altopascio  3-2
  • Ghiviborgo – Figline  2-1
  • Grosseto – Livorno  1-1
  • Mobilieri Ponsacco – Sangiovannese  1-2
  • Orvietana Calcio – Vivialtotevere Sansepolcro  0-0
  • Pianese – FollonicaGavorrano  3-1
  • Poggibonsi – Sporting Club Trestina  1-0
  • Real Forte Querceta – Cenaia  2-1
  • San Donato Tavarnelle – Seravezza Pozzi Calcio  1-0

Classifica

  • Pianese 40
  • Seravezza Pozzi Calcio 38
  • FollonicaGavorrano 37
  • Tau Calcio Altopascio 34
  • Grosseto 34
  • Livorno 33
  • Ghiviborgo 33
  • Sporting Club Trestina 28
  • San Donato Tavarnelle 27
  • Figline 26
  • Poggibonsi 26
  • Aquila Montevarchi 21
  • Sangiovannese 18
  • Vivialtotevere Sansepolcro 18
  • Orvietana Calcio 16
  • Real Forte Querceta 13
  • Cenaia 10
  • Mobilieri Ponsacco 9 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati