Grifone, punto fortunato. Lamioni: «Presto i rinforzi» Skip to content

Grifone, punto fortunato. Lamioni: «Presto i rinforzi»

Grifone gioca male ad Altopascio, ma strappa il pari. Gianni Lamioni: «Punto guadagnato, interverremo sulla rosa»
Gianni Lamioni in tribuna
Gianni Lamioni

Tau Calcio Altopascio – Grosseto 0-0

TAU CALCIO ALTOPASCIO: N. Carcani, Borgia, Quilici, Mancini (21′ Cartano), Antoni (38′ st Masini), Giustarini (34′ st Brega), Vannucci, T. Carcani, Meucci, Pietrelli, Gurini. A disposizione: Di Biagio, Anzilotti, Pratesi, Cesaretti, Innocenti, Aliboni. Allenatore: Pietro Cristiani.

GROSSETO: Plitko, Crivellaro, Bruno, Martino, Ciolli, Cipolletta, Battistoni, Carannante, Aleksic (28′ st Scaffidi), Tripicchio (36′ st Padulano), Rotondo. A disposizione: Di Bonito, Veronesi, Luzzetti, Cesaroni, Bova, Tiberi, Veglianti. Allenatore: Andrea Liguori.

ARBITRO: Luigi Pica di Roma 1; 1° assistente Michele Troina di Genova, 2° assistente Luca Trusendi di Genova.

NOTE: campo in sintetico, pubblico da tutto esaurito. Ammoniti il tecnico Cristiani, Mancini, Meucci, Carannante. Calci d’angolo 1-3. Recupero: 1′ + 3′.

ALTOPASCIO. Termina a reti bianche la prima trasferta dell’era Lamioni, il Grifone finisce col guadagnare un punto in una gara giocata a metà. Perché nella frazione iniziale in campo si è visto solo l’Altopascio mentre il Grosseto stava a guardare.

Come alleata i biancorossi hanno avuto la dea bendata, che si è visualizzata prima su un salvataggio epico di Cipolletta, poi sulle imprecisioni di Borgia e compagni, quindi sul legno colpito da Antoni. Nella seconda parte l’Uccellaccio è risultato più deciso e grintoso, ma sperare di racimolare l’intera posta non era credibile.

Ancora una volta occorre sottolineare una falsa partenza del Grifone, che si è trovato, praticamente, in balia dell’avversario.

Dopo il tiro (4′) di Pietrelli passato alto sulla traversa, si vede il Grosseto al 6′ con il colpo di testa di Tripicchio, cross di Carannante, bloccato da Niccolò Carcani. Trascorrono pochi minuti e i padroni di casa diventano pericolosissimi in tre circostanze.

Cipolletta inventa un miracolo difensivo (12′) sul tiro di Borgia destinato nel sacco con Plitko ormai tagliato fuori, al 13′ ci pensa il palo a salvare il Grifone su tiro di Antoni e al 14′ Carcani mette fuori davanti a Plitko.

Tre minuti di palese confusione biancorossa. Il Grifone respira al 15′ su calcio di punizione battuto da Tripicchio dopo un intervento duro su Aleksic, la traiettoria è esterna.

Quindi si apre una pagina transitoria senza grosse emozioni.

Il risveglio è ancora dei padroni di casa, che al 32′ falliscono con Tommaso Carcani una nuova, saporita, occasione davanti a Plitko. Il Grifone soffre dannatamente il brio avversario non riuscendo a trovare le giuste contro misure per attivare gioco e equilibrio. Aggrappandosi alla zattera di salvataggio chiamata fortuna, il Grifone chiude indenne una prima frazione priva di nerbo e attività, un aspetto molto diverso dai presupposti elencati alla vigilia.

Nessuna sostituzione a inizio ripresa.

Carannante prova a suonare la sveglia al 4′, l’estremo difensore dell’Altopascio chiude a terra. Dopo un corner senza esito del Grosseto (8′) ecco di nuovo l’Altopascio ad essere temibile col tiro di Gurini a sfiorare il palo alla sinistra di Plitko. L’Uccellaccio trova nuove risorse e al 23′ crea la prima, unica, palla gol nitida: corner di Tripicchio, Cipolletta di testa fa schizzare la sfera di poco fuori. Ancora Grosseto al 31′, la conclusione da fuori area di Tripicchio è deviata in angolo da Niccolò Carcani. Praticamente è l’ultima azione della gara, che scivola via senza altre emozioni.

Liguori: «Gara bruttissima»

Andrea Liguori: «Una bruttissima gara, non siamo stati all’altezza della situazione. Nella ripresa abbiamo fatto qualcosa in più però, per come avevamo preparato la partita, non era questa la finalità. L’unica cosa che salvo è la grandissima reazione della ripresa e il punto preso. Il mio compito adesso è di correggere la situazione perché ho a disposizione una rosa in grado di dare di più».

Lamioni: «Interverremo sulla rosa»

Gianni Lamioni: «Un punto guadagnato. Nel primo tempo abbiamo sofferto tanto e siamo stati anche fortunati. Secondo tempo migliore e equilibrato. Aggiungo che la squadra ha dato tutto, ho ringraziato i tifosi sempre calorosi. Adesso dobbiamo vincere domenica prossima. Faremo gli interventi che servono per rinforzare la rosa. I primi dieci giorni della mia avventura sono stati molto faticosi, alle spalle c’è un progetto serio, i tifosi devono stare tranquilli, faremo tutto quello che serve per salvarci e preparare il futuro».

Risultati serie D girone E 14ª giornata

Flaminia Civitacastellana – Seravezza Pozzi 2-1

Follonicagavorrano – Montespaccato 1-0

Orvietana – Mobilieri Ponsacco 1-0

Pianese – Arezzo 1-2

Poggibonsi – Ostia Mare 0-1

Sangiovannese – Città di Castello 1-1

Sporting Club Trestina – Livorno 1-1

Tau Calcio Altopascio – Grosseto 0-0

Terranuova Traiana – Ghiviborgo 3-0

Classifica

Pianese 32

Arezzo 30

Poggibonsi 26

Follonicagavorrano 24

Flaminia Civitacastellana 24

Livorno 22

Città di Castello 20

Mobilieri Ponsacco 19

Sangiovannese 18

Ostia Mare 18

Ghiviborgo 17

Sporting Club Trestina 17

Grosseto 15

Seravezza Pozzi Calcio 14

Tau Calcio Altopascio 14

Montespaccato 12

Terranuova Traiana 11

Orvietana Calcio 9

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected