Giglio condannata al gasolio, niente elettrodotto | MaremmaOggi Skip to content

Giglio condannata al gasolio, niente elettrodotto

Marco Simiani (Pd): «Il Governo ha confermato che non ci sono risorse per l’elettrodotto al Giglio, penalizzati i nostri territori»
Uno splendido tramonto a Campese, all'Isola del Giglio: sull'isola non arriverà la corrente con l'elettrodotto
Uno splendido tramonto a Campese, all’Isola del Giglio: sull’isola non arriverà la corrente con l’elettrodotto

ISOLA DEL GIGLIO. Non si farà l’elettrodotto per portare l’energia elettrica all’isola del Giglio. L’isola dovrà continuare a produrla con la centrale di Sie di Campese, una centrale a gasolio, rifornita peraltro con autobotti che arrivano dal continente.

A darne notizia è Marco Simiani, capogruppo Pd in commissione Ambiente di Montecitorio Marco Simiani sulla sua interrogazione discussa oggi, giovedì 11 gennaio, dalla Camera dei Deputati.

«Non ci sono risorse per realizzare l’elettrodotto dell’Isola del Giglio: l’infrastruttura che avrebbe garantito quindi costi energetici ridotti per famiglie ed imprese oltre a salvaguardare l’ecosistema marino e naturalistico ad oggi non verrà finanziata».

«Si tratta dell’ennesima opera che il governo Meloni cancella in Toscana: nel 2021 Terna aveva infatti inserito nel suo piano di investimenti triennale la realizzazione di un cavo sottomarino dalla costa all’Isola del Giglio».

Simiani: «Così il governo di destra penalizza i nostri territori»

«Pensavamo che il ministro Pichetto Fratin annunciasse di aver finalmente sbloccato i fondi ma oggi il dicastero dell’Ambiente ci dice che non ci sono finanziamenti e che quelli disponibili sono stati utilizzati altrove. Evidentemente ci sono isole minori ed isole ancor più minori. Prendiamo atto che questa destra continua a penalizzare le ricchezze e le comunità dei nostri territori» conclude Marco Simiani.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati