Frecce tricolori, un successo. Il nuovo emozionante video Skip to content

Frecce tricolori, un successo. Il nuovo emozionante video

I ringraziamenti del prefetto Berardino e della sindaca Nappi per la splendida domenica con le frecce tricolori
Le frecce tricolori sul castello di Castiglione della Pescaia
Le frecce tricolori sul castello di Castiglione della Pescaia @maremmaoggi

CASTIGLIONE. Il giorno dopo il grande spettacolo dell’airshow e delle Frecce tricolori è il giorno dei ringraziamenti.

Magari mentre ci godiamo questo splendido video realizzato da Azzurro Tricolore

Il prefetto Berardino: «Ringrazio chi ha gestito l’evento»

«Al termine della manifestazione – ha detto il Prefetto di Grosseto, Paola Berardino – resta la magia di uno spettacolo che ha emozionato tutti, conclusosi con l’esibizione delle frecce tricolori, eccellenza italiana in tutto il mondo».

«Desidero ringraziare il sindaco e il Comune di Castiglione della Pescaia, il reparto IV Stormo dell’Aeronautica militare, la polizia, i carabinieri, la guardia di Ffinanza, l’aero club Ali Maremma, i vigili del fuoco, il 118, la polizia provinciale e municipale e i tanti volontari che hanno consentito lo svolgimento dell’evento in tranquillità e senza alcuna criticità, nel pieno rispetto delle norme e regole che presiedono alla safety e alla security».

La gestione dell’evento è stata predisposta attentamente nelle settimane precedenti, in prefettura, dove sono state convocate apposite riunioni del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, e in questura, dove si sono susseguiti diversi tavoli tecnici.

Il clima di massima collaborazione tra le varie istituzioni, le forze armate, le forze dell’ordine e il volontariato ha permesso l’ottima riuscita della manifestazione, rendendo orgogliosa la nostra comunità di aver potuto ospitare un evento così sentito dal Paese.

La sindaca Nappi: «Ne è valsa veramente la pena»

«Arrivati alla fine di questa entusiasmante avventura devo dire – scrive la sindaca Elena Nappi – che ne è valsa veramente la pena realizzarla: le notti insonni per i tanti pensieri, le preoccupazione perché tutto andasse per il meglio, le arrabbiature perché non sempre va come vorresti, la perfezione non esiste ma qui l’abbiamo davvero sfiorata, non pretendo di mettere tutti d’accordo, sarebbe pensare di vivere in un mondo irreale, ma credo che la spettacolarità di quanto abbiano potuto vivere sia un grande regalo di cui essere grati».

«Grazie alla mia famiglia che mi sostiene sempre, al mio strabiliante staff turismo, comunicazione e protezionecivile che si butta a capofitto in ogni nuova esperienza, senza mai tirarsi indietro, alla mia giunta, che insieme a consigliere e consiglieri, condivide le scelte non sempre facili che ci troviamo ad affrontare, agli sponsor che hanno creduto in questo evento, agli amici che accettano sempre qualsiasi proposta, al Cvcp per la collaborazione e la disponibilità, ai centinaia di volontari di tutte le associazioni presenti sul territorio, al personale delle Bandite di Scarlino, alle donne ed agli uomini delle forze dell’ordine, della polizia municipale e di quella provinciale, della Asl, Croce Rossa e Misericordia, della Vab e della Raccheta, all’aeroclub Alimaremma, all’Aeronautica militare ed infine grazie a loro, i protagonisti di questo evento, i piloti della PAN che hanno reso possibile questo sogno».

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected