Sei Comuni al voto, e regna l'incertezza (quasi) ovunque | MaremmaOggi Skip to content

Sei Comuni al voto, e regna l’incertezza (quasi) ovunque

Otto liste a Grosseto, quattro nella piccola Scansano. Si vota anche a Castiglione, Orbetello, Capalbio e Roccalbegna, dove c’è un solo candidato
Maremma al voto

GROSSETO. Il 3 e il 4 ottobre la Maremma torna al voto. Si vota a Grosseto, Castiglione della Pescaia, Orbetello, Scansano e Roccalbegna, alla scadenza del mandato di 5 anni delle amministrazioni uscenti. E si vota anche a Capalbio, a causa del decesso del sindaco in carica, Settimio Bianciardi, avvenuto nel gennaio scorso.

Sono oltre 600 (602 per la precisione) i candidati e le candidate. Ma qualcosa è in sospeso a Castiglione, dove tre candidati, una donna e un uomo, sono stati esclusi dalla lista e il Tar ha respinto il ricorso e a Orbetello la lista Chiavetta è stata esclusa e il Tar, il 13 settembre, ha respinto il ricorso. Il 17 settembre il Consiglio di Stato ha confermato l’esclusione e Chiavetta ha pubblicato un lungo post su Facebook.

E nel panorama complessivo dei candidati uno schiaffo alle quote rosa. Su 22 candidati le donne sono solo 3.

Le elezioni a Grosseto

Il sindaco uscente Antonfrancesco Vivarelli Colonna si ripresenta con la coalizione Bellissima Grosseto, che riunisce Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e la civica Vivarelli Colonna sindaco. La Lega sceglie Mario Lolini come capolista (così come a Castiglione, se eletto dovrà scegliere), mentre Andrea Ulmi è a Capalbio. Confermati Giacomo Cerboni, Riccardo Megale e Claudio Pacella, in lista anche Andrea Pieroni, Gino Tornusciolo e Pasquale Virciglio.

I condottieri di Fratelli d’Italia sono in lista: Fabrizio Rossi, Bruno Ceccherini, Paolo Serra, con loro confermati anche Andrea Guidoni e Simona Petrucci. Nella civica Vivarelli Colonna le conferme sono quelle di Riccardo Ginanneschi, Fausto Turbanti, Renato Algeri e Olga Ciaramella. Le novità sono Viola Lamioni e il “mago del tempo” Roberto Madrigali.

La lista di Forza Italia, una delle poche ad avere più donne che uomini, punta sul vicesindaco Luca Agresti.

La coalizione Partecipa! punta su Leonardo Culicchi e riunisce le liste di Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Europa Verde e la civica Grosseto città aperta. Per il Pd confermati Manuele Bartalucci e Ciro Cirillo. Il Movimento 5 Stelle ha come capolista Gianluigi Perruzza e schiera anche uno dei fondatori del Movimento a Grosseto, Giacomo Gori.

La lista civica Grosseto Città aperta è l’emanazione di un’associazione nata da qualche mese e ruota attorno alla figura del consigliere uscente Carlo De Martis. Con lui in lista altri nomi della politica grossetana come Cristina Citerni e Michele Bottoni. Europa Verde ha come capolista Alberto Bencistà.

Due le liste civiche a supporto del candidato a sindaco Emanuele Perugini, Polo civico per Grosseto e Insieme per Grosseto. Nel Polo oltre a Stefania Laurenti e Aldo Giuliani ecco Emanuele Viti, 18 anni.

Grosseto al centro, emanazione dell’associazione da tempo attiva in città, sostiene il candidato Marcello Campomori.

Azione, Partito Socialista e Italia Viva si sono invece coalizzate a sostegno del medico Valerio Pizzuti. Capolista è il segretario del Psi Francesco Giorgi, con lui l’ex primaria di Cardiologia Silva Severi e il coordinatore di Italia Viva Rinaldo Carlicchi.

24 sono i candidati della lista Prima Grosseto – Italexit con Paragone, che sostiene Carlo Vivarelli.

A sinistra altre due liste. 21 candidati per Potere al Popolo che sostiene Matteo Di Fiore e 28 candidati per il Partito Comunista Italiano, con candidato sindaco Dario Bibbiani.

Scopri tutti i candidati a Grosseto, lista per lista.

Le elezioni a Castiglione della Pescaia

A Castiglione della Pescaia sono tre i candidati in corsa.

Elena Nappi è la candidata della coalizione di centrosinistra, chiamata Castiglione Futura.

Ianetta Giannotti è la candidata della lista L’Alternativa.

Per il centrodestra si candida Alfredo Cesario, con una lista di soli nove uomini, perché la commissione elettorale ha escluso Laura Bianchini. Per il rispetto delle quote rosa sono così stati esclusi anche due uomini, Sebastiano Renzetti (ordine alfabetico) e Roberto Andreini, che ha lasciato volontariamente.

Scopri tutti i candidati a Castiglione della Pescaia, lista per lista.

Le elezioni a Orbetello

Elezioni con giallo a Orbetello, per l’esclusione da parte della commissione elettorale di una delle tre liste in corsa.

Il sindaco uscente Andrea Casamenti si ripresenta con la lista Patto per il futuro.

Al momento l’unica avversaria è Paola Della Santina, appoggiata da Sinistra Italiana e dal mondo della sinistra. La sua lista si chiama Alternativa Orbetello.

La terza lista era quella di Mario Chiavetta, sostenuta da Pd e M5s. La commissione non l’ha ammessa per un problema legato alla raccolta delle firme (la legge prevede che i fogli siano uniti, tipo un formato A3 piegato, o uniti con una spillatura, mentre sono stati presentati sciolti, tenuti insieme solo da un fermaglio). È stato presentato ricorso al Tar contro l’esclusione, ma il tribunale l’ha respinto con sentenza del 13 settembre. Poi confermata dal Consiglio di Stato.

Scopri tutti i candidati a Orbetello, lista per lista.

Le elezioni a Scansano

Non mancano i colpi di scena a Scansano, dove sono quattro le liste in corsa.

Il sindaco uscente Francesco Marchi, dopo essere stato eletto cinque anni fa con una coalizione di centrosinistra, quest’anno ha l’appoggio anche di parte del centrodestra. Con lui c’è anche Gianluca “Senatore” Mazzuoli che, per questo, è stato espulso dal Pd.

Ma anche il centrodestra non è unito, perché la Lega ha un proprio candidato, Giancarlo Tenerini, con Scansano Sempre.

Il centrosinistra schiera Maria Bice Ginesi, con la lista Scansano Ora.

La sinistra punta invece su Simone Masia con Scansano a Sinistra.

Scopri tutti i candidati a Scansano, lista per lista.

Le elezioni a Capalbio

Neppure due anni dopo l’elezione di Settimio Bianciardi si torna a votare a Capalbio, a causa dell’improvvisa scomparsa del sindaco stesso, avvenuta nel gennaio scorso. Sono tre le liste in corsa, in un clima in paese che potrebbe portare qualunque risultato. Il voto qui, lo decidono poche famiglie.

Con lista Adesso per Capalbio, in continuità con la vecchia amministrazione, si presenta Gianfranco (Gianni) Chelini, ex assessore allo sviluppo economico e al commercio con Bianciardi.

L’altra lista di centrosinistra è Vivere Capalbio, sostenuta da Partito Democratico e Articolo Uno. Il candidato a sindaco è Alessio Teodoli.

Il centrodestra unito (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia) sostiene invece la lista Capalbio Domani. Il candidato a sindaco è Valerio Lanzillo.

Scopri tutti i candidati a Capalbio, lista per lista.

Le elezioni a Roccalbegna

Particolare il caso di Roccalbegna, dove in corsa c’è una sola lista. E a ripresentarsi è il sindaco uscente, Massimo Galli. La lista Comune, progetto e innovazione conta 4 uomini e quattro donne.

Ma attenzione, l’elezione non è scontata e il vero avversario sarà il quorum. Perché il voto sia valido dovranno recarsi alle urne il 50% +1 degli aventi diritto al voto.

Scopri tutti i candidati a Roccalbegna.

 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected