Doppio furto e degrado nella via dimenticata da tutti | MaremmaOggi Skip to content

Doppio furto e degrado nella via dimenticata da tutti

Ladri in due attività di via Giordania nella notte. La strada è dimenticata: ovunque rifiuti abbandonati, comprese due auto. E la gente non ne può più
Le due attività che sono state derubate nella notte e le condizioni di via Giordania
Le due attività che sono state derubate nella notte e le condizioni di via Giordania

GROSSETO. Una via dimenticata da tutti, dove tutto è consentito: rubare, spacciare, lasciare rifiuti in strada, abbandonare le auto incidentate. Questa è via Giordania dove, nella notte fra venerdì 16 e sabato 17, ci sono stati gli ennesimi due furti in altrettante attività. E in una terza ci hanno provato, senza riuscirci.

E chi ci vive e ci lavora non ne può più.

Siamo alla periferia nord di Grosseto, nell’area artigianale Stati e Nazioni (ps: potevano metterci anche Paesi, per essere sicuri che si capisse…), dove sarebbe previsto lo sviluppo industriale della città.

Dove oltre un anno fa, era l’ottobre del 2022, fu annunciata la realizzazione di una nuova bretella di collegamento al Maremà. Utilissima per le aziende, ma chissà se si farà mai.

Via Giordania è una via abbandonata da tutti.

Via Giordania: doppio furto nella notte in due attività

Nella notte fra venerdì 16 e sabato 17 ci sono stati due furti in due attività. E in una terza ci hanno provato senza riuscirci.

Il primo furto è avvenuto nel bar Ristoro Intervallo, di Cristina Zagaglia: hanno forzato una porta e preso tutto il fondo cassa. Solo alcune decine di euro, è più il danno alla porta che il resto.

«In questa via non si vive più – ci dice -, solo stanotte hanno rubato da me e qui accanto. E ci hanno provato in un’altra azienda. La strada è piena di spacciatori, di spazzatura lasciata dove capita, anche di auto abbandonate. Sembra che non viviamo e lavoriamo in una città, ma in una periferia degradata e abbandonata».

Il secondo furto è avvenuto alla Vr Vernici, a due passi dal bar.

«Sono entrati spaccando il vetro di una porta – ci dice Erika Romano, la titolare -. Dalle telecamere si vede bene che gira dentro all’azienda, poi svuota la cassa. Ha preso poco altro, perché è suonato l’allarme, collegato alle guardie giurate. È dovuto scappare. È la seconda volta che succede, nel 2018 presero molto di più».

«Purtroppo questa strada è lasciata a se stessa. La notte si spaccia, i furti sono continui, il degrado è ovunque».

Rifiuti ovunque e auto abbandonate

Girando per via Giordania la situazione non è certo bella. Accanto a ogni postazione dei rifiuti ci sono ingombranti abbandonati, ogni metro della strada è costellato di rifiuti, ci sono anche un paio di auto abbandonate.

Eppure Sei Toscana ha il deposito dei mezzi proprio in via Giordania. A parte l’inciviltà di chi abbandona rifiuti, possibile che passandoci ogni giorno non sia venuto in mente a nessuno di dare una pulita?

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati