Disturbi alimentari, il sindaco: «Ne ho sofferto, ecco come ne sono uscito» Skip to content

Disturbi alimentari, il sindaco: «Ne ho sofferto, ecco come ne sono uscito»

Disturbi alimentari, il sindaco intervistato dalla Rai: «Ho sofferto di dismorfia muscolare, ma ne sono uscito. Ho parlato col ministro, i fondi saranno rimessi»
Il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna parla di disturbi alimentari a RaiNews24
Il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna parla di disturbi alimentari a RaiNews24

di Sofia Pacciani

GROSSETO. Lui ci è passato e sa di cosa si parla, è in qualche modo un “testimonial” del problema. Il sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, interviene alla Rai sul tema dei disturbi alimentari

Si è parlato molto in questi giorni della scelta del governo di tagliare i fondi per i disturbi della nutrizione e dell’alimentazione. Nel 2024 non si prevede che il fondo, erano 25 milioni in due anni, venga rifinanziato. Un fondo che serviva ad aiutare chi soffre di malattie quali anoressia, bulimia, vigoressia, ortoressia.

In un’Italia in cui circa 3.8 milioni di persone sono affette da disturbi alimentari, di cui una gran parte è composta da giovani, se non da giovanissimi, le città si stanno mobilitando contro questa decisione del governo.

Fiocchetto Lilla manifesta in piazza venerdì 19

In particolare, una manifestazione organizzata da Fiocchetto Lilla si terrà a Grosseto venerdì 19 gennaio, in piazza Dante dalle ore 15. Sarà questa l’occasione perché un tema così importante non venga trascurato.

L’invito alla partecipazione viene anche dal sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, il quale, intervistato oggi 16 novembre da Rai News 24, asserisce che i disturbi alimentari, purtroppo, possono colpire chiunque.

In diretta, il sindaco annuncia di aver avuto contatti con il ministro della Salute Schillaci e che qualcosa si sta muovendo in termini di ricerca e di rifinanziamento del fondo, al momento sarebbero stati trovati 12 milioni sui 25 necessari. Ancora non arrivano però le notizie ufficiali dal governo.

Il sindaco: «Anche io ho sofferto di disturbi alimentari»

I temi dei disturbi dell’alimentazione e delle errate percezione che ognuno ha di sé, del proprio corpo, sono particolarmente sentiti dal sindaco, il quale dichiara di avere lui stesso sofferto di disturbi di questo genere: in particolare di dismorfia muscolare.

«Mentre l’anoressia ti fa vedere più grasso di quanto tu non sia, il dismorfismo muscolare è il fenomeno opposto cioè quando qualcuno si vede piccolo essendo invece muscoloso, grosso».

Un altro momento dell'intervento del sindaco a RaiNews24
Un altro momento dell’intervento del sindaco a RaiNews24

Lo sport, il nuoto agonistico nel caso di Vivarelli Colonna, e il forte appoggio della famiglia hanno aiutato il sindaco di Grosseto a superare determinate problematiche, che oggi vengono ricordate con un filo di commozione.

«Mi ha aiutato molto fare sport, in particolare in mezzo alla natura. È diventata una passione che mi ha fatto superare il problema. Invito, quindi, chi soffre di questi problemi, ad avvicinarsi al mondo dell’attività fisica, che sia una camminata, fino all’agonismo. Io ne sono uscito, si può fare».

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati