De Scisciolo in congedo: l'abbraccio dell'Arma | MaremmaOggi Skip to content

De Scisciolo in congedo: l’abbraccio dell’Arma

Il brigadiere è stato al servizio dei cittadini per quarant’anni: continuerà a impegnarsi per supportare le donne vittime di violenza
Il brigadiere Mauro De Scisciolo

GROSSETO. È il giorno del suo sessantesimo compleanno: eppure anche oggi, lunedì 19 dicembre, il brigadiere De Scisciolo era in caserma, a darsi da fare insieme ai colleghi, come ha fatto per oltre 40 anni.

Quarant’anni al servizio dei cittadini

Va oggi in congedo uno dei militari graduati più anziani di tutto il comando provinciale dei carabinieri di Grosseto, il brigadiere capo qualifica speciale Mauro De Scisciolo. Arruolato da carabiniere nel 1980, De Scicolo ha trascorso la sua vita professionale tra Milano, Roma, la provincia di Siena e quella di Grosseto, con alcune parentesi all’estero dove ha prestato servizio per la sicurezza delle ambasciate italiane all’estero.

Colonna portante della caserma Canzanelli, chiunque abbia avuto necessità di varcare l’ingresso della sede di Grosseto, avrà potuto notare la sua presenza: sempre indaffarato, impegnato nella risoluzione delle più svariate situazioni che gli sono capitate, sempre disponibile a dare una mano ai colleghi, sempre propositivo, col sorriso.

I colleghi ricorderanno il Mauro in divisa come una persona dal grande cuore, dalla grande generosità, dalla volontà infinita.

Da domani, Mauro proseguirà ad impegnarsi: una volta messa via la divisa, che resterà sotto ogni indumento che potrà mai indossare, si dedicherà con maggior attenzione, più di quanto avrà potuto fare in costanza di servizio, ai suoi affetti ed interessi, tra cui l’impegno nel sociale, a disposizione di associazioni di volontariato, in particolare impegnate nella tutela delle donne vittime di violenza.

Arrivederci Mauro, la Canzanelli sarà sempre casa tua.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected