Federcaccia, cambia il presidente | MaremmaOggi Skip to content

Federcaccia, cambia il presidente

Davide Senserini lascia l’incarico e passa il testimone a Gaetano Zambrini, eletto dal consiglio per acclamazione
Zambrini e Senserini (a destra)
Da sinistra, Gaetano Zambrini, Marco Salvadori e Davide Senserini

GROSSETO. La notizia era nell’aria da diversi giorni, mancavano solo le dimissioni formali, che sono arrivate nella serata di ieri, 27 marzo davanti al consiglio dell’associazione. Davide Senserini lascia la presidenza di Federcaccia Grosseto, dopo 3 anni di mandato dei 5 previsti per la durata degli organi direttivi.

Motivi personali e di lavoro dietro alla scelta del 33enne esperto di fauna selvatica, già molto conosciuto in ambito venatorio, ma che in questi 3 anni si è fatto ulteriormente apprezzare per le sue capacità e la sua profonda conoscenza del mondo della caccia. 

«Le numerose incombenze professionali, unite a situazioni personali mi impediscono di dedicare all’associazione il tempo necessario per assolvere i compiti della vita associativa e gli impegni nei confronti dei soci», ha detto Senserini, rinnovando comunque la propria disponibilità a partecipare attivamente alla vita di Federcaccia.

È Gaetano Zambrini a raccogliere il testimone di Senserini

Quello di Davide Senserini è stato un intervento ricco di considerazioni e spunti di riflessione, al termine del quale, dopo i doverosi ringraziamenti ai soci, ai collaboratori, alla giunta e al consiglio che lo hanno affiancato il questi 3 anni, ha proposto Gaetano Zambrini alla guida della federazione. Sul questa nome è stata trovata subito l’unanimità e Zambrini è stato eletto dal consiglio per acclamazione.

70 anni, pensionato, componente dell’attuale giunta, il neo-presidente è persona molto stimata, con una profonda conoscenza delle dinamiche associative e del mondo venatorio. Dunque in grado di portare avanti da subito il lavoro avviato da Senserini.  

Il passaggio di consegne davanti al presidente regionale di Federcaccia

Il passaggio di consegne tra Senserini e Zambrini è avvenuto alla presenza del presidente regionale di Federcaccia, Marco Salvadori. 

Insieme al consiglio dell’associazione, Salvadoriha espresso un sincero ringraziamento a Senserini per il suo operato e ha confermato il supporto a Zambrini a cui va l’augurio della federazione per l’impegno che lo attende.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected