Boxe, Rachele conquista l'argento a Dublino | MaremmaOggi Skip to content

Boxe, Rachele conquista l’argento a Dublino

La quindicenne Perna ha combattuto con la maglia azzurra. L’emozione di coach Bovicelli: «Starle accanto nei combattimenti per me è stato un privilegio»
Rachele Perna con il coach Giulio Bovicelli

GROSSETO. Prosegue brillantemente il cammino di Rachele Perna nel mondo della boxe. A Dublino l’atleta della Fight Gym, presieduta da Amedeo Raffi, quindici anni il prossimo 31 gennaio, ha conquistato la medaglia di argento in una riunione di tre giorni dove hanno partecipato, oltre all’Italia, Inghilterra, Portogallo, Polonia, Danimarca e Irlanda.

Rachele Perna conquista la medaglia d’argento

Rachele ha affrontato 3 incontri sulle 3 riprese di 1,5′ ciascuna totalizzando un successo, un pareggio, una sconfitta, che gli sono valsi il secondo posto. Accanto a lei, convocato in azzurro per affiancare l’allenatrice della nazionale giovanile Valeria Calabrese, il maestro Giulio Bovicelli, sempre della Fight Gym.

Coach Bovicelli: «Io, un privilegiato»

«Rachele è stata bravissima dimostrando in pieno i progressi compiuti e quelli ancora inespressi ma che sicuramente raggiungerà visti i grandi margini di miglioramento che possiede – così si esprime Bovicelli – personalmente è stato un privilegio poter starle vicino in quei combattimenti, consigliarla, parlarle e vederla vincere contro una avversaria molto scorbutica. Un traguardo da incorniciare, una gioia da dividere con Raffaele D’Amico ed Emanuela Pantani, i coach della Fight Gym. Rachele è costantemente sotto la lente d’ingrandimento della nazionale perché crede tantissimo in questa ragazzina maremmana, che ad aprile 2024 difenderà il titolo italiano conquistato conquistato pochi mesi fa ad Assisi».

Rachele si sente gratificata dall’argento, ma le sue prime parole sono: «Poteva essere oro», significando che non si accontenta anche se, la sua bravura, se la riconosce.  «Sono stata brava, mi aspettavo un risultato di questo tipo – dice –  sapevo di poter dare il massimo e ci sono riuscita indossando la maglia azzurra. Questa medaglia la dedico alla palestra, alla famiglia e a me stessa».

Rachele Perna a Dublino con le ragazze della nazionale

Grosseto potrà ammirare e tifare per Rachele il prossimo 22 dicembre quando la Fight Gym organizzerà una riunione ricca di 13 incontri tra i dilettati e uno professionistico.
«Giocare in casa – conclude Rachele – sarà spettacolare e allo stesso tempo emozionante. Sarò circondata dagli amici e portata in cielo dal loro affetto».

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati