Bonuccelli: «Lo spogliatoio è mio alleato» | MaremmaOggi Skip to content

Bonuccelli: «Lo spogliatoio è mio alleato»

Domenica 14 la supersfida Grosseto-Livorno, parla il tecnico: «Unica arma è il lavoro. Ma che non si dica che sono triste». Arriva Bruno Prati
Bruno Prati, nuovo arrivato al Grosseto
Bruno Prati, nuovo arrivato al Grosseto (foto Noemy Lettieri per Us Grosseto)

GROSSETO. Il sorriso di Vitaliano Bonuccelli apre la vigilia della gara col Livorno.

Il tecnico è un’altra persona rispetto al dopo gara di Sansepolcro quando, con le parole e l’espressione, aveva ammantato il Grifone, e il futuro, col nero di seppia.

Bonuccelli, in pratica, si è rigenerato durante la settimana riuscendo a superare i previsti ostacoli, che, come l’edera, si erano arrampicati sulla sua panchina. Riavere la fiducia del sodalizio ha funzionato da corposo antibiotico dissipando i brutti pensieri rimettendo in moto orgoglio e anima calcistica.

Bonuccelli: «Unica nostra arma è il lavoro»

Insieme allo spogliatoio avete approfondito le cause di questo periodo poco brillante e, magari, preso le necessarie contromisure?

«Il quesito è pertinente – apre il tecnico sorridendo – il brutto secondo tempo di Sansepolcro è stato figlio di una generale condizione fisica non ottimale acuita dall’influenza con febbre di qualche ragazzo. Sui rimedi abbiamo provato sul campo di cambiare qualcosa sul nostro assetto».

«Quindi abbiamo visionato le squadre allenate dal nuovo tecnico labronico (Fabio Fossati ndr) cercando di capire il suo modo di giocare. Anche se è in carica da pochissimi giorni pensiamo che il nuovo mister qualche variazione la faccia».

«Ci siamo concentrati sul fattore psicologico, cercando di scoprire i perché non riusciamo a dare intensità e cattiveria al nostro calcio. Parametri che ultimamente ci sono mancati, su questo i tifosi hanno ragione».

«Ho tanti difetti, ma non sono triste»

«Mi dicono che sono triste – prosegue Bonuccelli – ho molti difetti ma non sono triste. So che è una gara da dentro o fuori, so che è una gara importante per il nostro futuro e i tifosi. So tutto. Prima sorridevo alla domanda perché se avessi tutte le risposte immediate il Grifone avrebbe almeno otto punti in più».

«L’unica arma che ho è il serio lavoro giornaliero. Credo che i giocatori abbiano capito e si siano liberati mentalmente, credo anche che faremo una grande partita perché lo spogliatoio è un mio alleato. Si riparte, col Livorno inizia il nostro nuovo campionato».

Grifone-Livorno, i 20 convocati

Questi i 20 convocati per la gara con il Livorno: Aprili, Bensaja, Bojinov, Bruni, Cretella, Davì, Fregoli, Grasso, Macchi, Marzierli, Prati, Raffaelli, Riccobono, Rinaldini, Romairone, Russo, Sabelli, Sacchini, Saio, Sclano. Assenti per infortunio Giustarini, Morelli e Arcuri il cui problema muscolare non è risolvibile in tempi brevi.

Per questo il sodalizio è alla ricerca di un fuori quota per la fascia sinistra.

Arriva Bruno Prati dalla Fiorentina

Nel frattempo la società si è ufficialmente assicurata, a titolo temporaneo, il diritto alle prestazioni sportive di Bruno Prati della Fiorentina. Il difensore classe 2004, nato in Costa d’Avorio ma cittadino italiano, è cresciuto nel settore giovanile viola, dove è approdato all’età di 10 anni, compiendo la trafila di rito fino alla formazione Under 18.

Nella prima parte della stagione 2023-2024, il roccioso centrale e braccetto della retroguardia impiegabile anche sulla fascia, è stato in forza all’Audace Cerignola nel campionato di Serie C girone C, dove ha giocato titolare l’ultimo match del 2023 vinto contro il Giugliano per 1-0.

Calciatore incline alla fase di copertura e caratterizzato da velocità e fisicità, il nuovo Under ha già vissuto un’esperienza in Serie D nel 2022-2023 con i colori dell’Aglianese. Con la formazione neroverde Prati ha raccolto 23 presenze.

Per la gara con il Livorno sarà varata una promozione riservata a tutto il pianeta biancorosso: i tesserati, vestiti con la tuta di rappresentanza, entreranno gratis in curva nord, mentre gli istruttori, i dirigenti e i collaboratori usufruiranno dell’omaggio in tribuna laterale nord. Il giorno della gara i botteghini di piazzale Donatello saranno regolarmente aperti.

Il programma e gli arbitri

Anche l’Aia di Grosseto sarà in campo nel girone E e precisamente in Mobilieri Ponsacco – Sangiovannese, dove l’arbitro Giuseppe Morello di Tivoli conterà su Gianluca Stella come 1° assistente e Giacomo Ginanneschi come secondo.

Programma 19ª giornata serie D girone E 14 gennaio (ore 14,30)

  • Aquila Montevarchi – Tau Calcio Altopascio (Anna Frazza di Schio; 1° ass. Marco Crostella di Foligno, 2° ass. Gianluca Innocenzi di Foligno)
  • Ghiviborgo – Figline (Alessandro Angelo di Marsala; 1° ass. Gianmarco Esposito di Formia, 2° ass. Benedetto Casale di Formia)
  • Grosseto – Livorno (Andrea Migliorini di Verona; 1° ass. Davide Fenzi di Treviso, 2° ass. Riccardo Liotta di San Donà di Piave)
  • Mobilieri Ponsacco – Sangiovannese (Giuseppe Morello di Tivoli; 1° ass. Gianluca Stella di Grosseto, 2° ass Giacomo Ginanneschi di Grosseto)
  • Orvietana Calcio – Vivialtotevere Sansepolcro (Davide Rompianesi di Modena; 1° ass. Filippo Todaro di Finale Emilia, 2° ass. Beatrice Toschi di Imola)
  • Pianese – Follonicagavorrano (Carlo Palumbo di Bari; 1° ass. Stefano Carchesio di Lanciano, 2° ass. Nicola Giancristofaro di Lanciano)
  • Poggibonsi – Sporting Club Trestina (Marco Casali di Cesena; 1° ass. Leonardo Rossini di Genova, 2° ass. Davide Eliso di Castellammare di Stabia)
  • Real Forte Querceta – Cenaia (Marco Giordano di Matera; 1° ass. Nicolò Pasquini di Genova, 2° ass. Enrico Conio di Genova)
  • San Donato Tavarnelle – Seravezza Pozzi Calcio (Andrea Palmieri di Brindisi; 1° ass. Simone Polo Grillo di Pordenone, 2° ass. Francesco Foglietta di Foligno)

Classifica
Seravezza Pozzi Calcio 38
Pianese 37
Follonicagavorrano 37
Tau Calcio Altopascio 34
Grosseto 33
Livorno 32
Sporting Club Trestina 28
Ghiviborgo 27*
Figline 26
San Donato Tavarnelle 24
Poggibonsi 23
Aquila Montevarchi 18
Vivialtotevere Sansepolcro 17
Orvietana Calcio 15*
Sangiovannese 15
Real Forte Querceta 10
Cenaia 10
Mobilieri Ponsacco 9
* una partita in meno

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati