Litiga con il vicino, parroco in pronto soccorso | MaremmaOggi Skip to content

Litiga con il vicino, parroco in pronto soccorso

La lite, per futili motivi, risale all’8 settembre, rinfrescata oggi dai messaggi di solidarietà della Lega e di Fratelli d’Italia
Una vista di Roccastrada e nel riquadro don marcello
Una vista di Roccastrada e, nel riquadro, don Marcello

ROCCASTRADA. Se l’alterco avesse avuto luogo con il sindaco, la citazione di Peppone e Don Camillo sarebbe stata d’obbligo. Invece don Marcello, parroco di Roccastrada – e non di Brescello – ha litigato con un vicino di casa.

E nemmeno per la politica, come avveniva con i celebri personaggi di Guareschi, ma, a quanto pare, per un parcheggio. Futili motivi, come si dice, che tuttavia hanno surriscaldato gli animi del parroco e del vicino, tra i quali, si mormora in paese, già non corra buon sangue. 

Dalle parole ai fatti, l’uomo avrebbe in qualche modo avvicinato il parroco, forse l’ha toccato, forse gli ha dato una spinta. La dinamica non è chiara.

In ogni caso il religioso è andato in pronto soccorso, se per lo spavento, l’arrabbiatura o altro non è dato saperlo. Per certo si sa che, fino a questo momento, don Marcello non ha sporto denuncia.

I fatti risalgono all’8 settembre

La vicenda dai contorni abbastanza fumosi risale all’8 settembre, in paese ne erano tutti a conoscenza, girava qualche commento su social.

Poi nel pomeriggio di oggi, 16 settembre, a rinfrescare la notizia, sono arrivati a stretto giro di posta i messaggi di solidarietà al parroco da parte della Lega e di Fratelli d’Italia. «Per l’aggressione subita», scrivono entrambe le forze politiche. Del resto, siamo in campagna elettorale e ogni occasione è buona per farsi notare.

La telefonata del sindaco Limatola

Il sindaco, Francesco Limatola, da parte sua, questa mattina ha chiamato don Marcello per accertarsi delle sue condizioni e di come siano andati i fatti. 

 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected