Allarme per schiuma e acqua puzzolente, arrivano i carabinieri Skip to content

Allarme per schiuma e acqua puzzolente, arrivano i carabinieri

Accanto alla Trappola schiuma e acqua puzzolente nei fossi, il comitato Aria Pulita chiama polizia municipale e carabinieri forestali. Prelevati campioni
Schiuma e acqua puzzolente, Matteo Della Negra vicino a uno dei fossi
Schiuma e acqua puzzolente, Matteo Della Negra vicino a uno dei fossi

GROSSETO.  È un vero e proprio allarme ambientale quello lanciato dal comitato Aria pulita di Grosseto nel giorno dell’Epifania.

Dopo le ennesime segnalazioni di cattivi odori, in arrivo soprattutto dalla zona sud-ovest della città, alcuni di loro hanno fatto un giro in macchina per vedere se ci fosse qualcosa di strano.

È bastato andare “a naso” per trovare i fossi, accanto alla provinciale della Trappola, circa 1 km dalla rotonda dell’Aurelia Antica, pieni di acqua puzzolente e schiumosa, arrivata lì chissà da dove.

Sul posto Matteo Della Negra, Roberto Barocci, Romualdo Vigilucci, oltre ad altri del comitato.

Subito è scattato l’allarme.

Prima sono arrivati sul posto gli agenti della polizia municipale, poi i carabinieri forestali, che hanno anche preso alcuni campioni di acqua.

Un campione è stato raccolto anche dai membri del comitato, lunedì 7 sarà portato in laboratorio per essere analizzato.

I carabinieri forestali sul luogo dello sversamento
I carabinieri forestali sul luogo dello sversamento

Della Negra e Barocci: «Danno ambientale»

«Al momento non è chiaro – spiegano Matteo Della Negra e Roberto Barocci – da dove arrivino questa acqua putrida e questa schiuma. Andranno fatte le analisi e le indagini. Certo è che non ci dovrebbe essere. Peraltro questi fossi vanno nell’Ombrone e poi in mare, il danno ambientale è evidente».

Siamo all’altezza della strada dell’Acquavinta, dove c’è la birreria Kulmbacher tanto per far capire ai lettori.

Intorno ci sono alcune aziende, ma un eventuale collegamento sarà possibile solo dopo le indagini.

GUARDA IL VIDEO

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da MaremmaOggi (@maremmaoggi)

 

GUARDA LE FOTO


LEGGI ANCHE

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected