Addio Pina, la professoressa di migliaia di marinesi | MaremmaOggi Skip to content

Addio Pina, la professoressa di migliaia di marinesi

Nella frazione, è stata anche farmacista: è morta a 91 anni nella sua casa a Siena, ha insegnato a intere generazioni
Maria José Matranga
Maria José Matranga

MARINA DI GROSSETO. «… per voi Pina era la mamma, per noi è stata una scuola di vita e di amore. Porgetele un fiore qualunque in mio nome come ringraziamento di quello che mi ha dato…». E ancora: «Ci saluta una grande donna, un ricordo importante per me, mi ha sempre accolto con tanto affetto, venticinque anni fa mi consigliava come riorganizzare la mia vita dopo aver perso mia madre».

Sono solo alcuni dei post che da questa mattina, sabato 5 febbraio, si leggono sulla pagina Facebook Marina 58046. Un’ondata d’amore per le figlie di Maria José Matranga, per tutti Pina, una delle donne rappresentative di Marina di Grosseto. Sentimenti di varie generazioni che si sono avvicendate dal 1962. Un turbinio di ricordi, pensieri, sentimenti di amore e affetto per questa donna che al suo passare faceva muovere anche le foglie. Maria Josè Matranga, a Marina di Grosseto, è stata tante cose insieme: è stata insegnante alle scuole medie di Marina di Grosseto, farmacista, amica, mamma. Ognuno dei suoi 91 anni sono stati vissuti al massimo, senza far mancare la sua presenza nella “sua” Marina a contatto con ognuno dei suoi abitanti.

Mancherà a tutti i marinesi che la ricorderanno mentre sfrecciava per i viali di oleandri sulla sua 500 rossa. L’anziana è morta nella sua casa a Siena.

«Rimane in noi la sua autorevolezza, la sua dolcezza e l’amore con il quale ci ha sempre accolti tutti – si legge ancora su Facebook – Ci ha sempre seguiti anche quando ormai noi stessi eravamo diventati genitori, donna di grande carattere e dotata di ironia.

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik