Addio all'avvocato con la passione per il mare | MaremmaOggi Skip to content

Addio all’avvocato con la passione per il mare

Il presidente della Marina di Punta Ala è scomparso nella notte del 22 ottobre all’età di 75 anni
Punta Ala Roberto Fusco
Il porto di Punta Ala e, nel riquadro, l’avvocato Roberto Fusco

PUNTA ALA. A Punta Ala lo conoscevano tutti. E a tutti mancherà, il presidente della Marina di Punta Ala Spa, la società che gestisce il porto della celebre stazione balneare. Lavvocato milanese Roberto Fusco è venuto a mancare improvvisamente nella notte del 22 ottobre, all’età di 75 anni.

Da diversi mandati ricopriva la massima carica della Marina di Punta Ala, ma ancora prima aveva avuto altri ruoli nella compagine societaria, oltre a essere membro del Cda dello Yacht Club Punta Ala.

Il mare era la sua passione, insieme alla pesca che praticava con la sua barca nello specchio di mare davanti alla sua amata spiaggia e, negli ultimi decenni è stato tra i protagonisti della riqualificazione del porto. Si era distinto anche per il suo impegno nel sociale e nella tutela ambientale, a fianco del Comune di Castiglione della Pescaia che lo aveva coinvolto in alcuni importanti progetti. 

A partire dalla realizzazione dei pontili di attracco per disabili nel porto di Punta Ala, fino alla promozione della raccolta della plastica in mare con la “Charta smeralda” e l’installazione dei Seabin nel porto.

«Questa perdita ci lascia doppiamente affranti, perdendo tutti noi non soltanto il più autorevole membro del nostro consiglio, uno dei soci e utenti storici della società, ma un grandissimo amico, con il quale abbiamo condiviso sia impegni, scelte e responsabilità in questi anni di cambiamenti del Marina ma anche tanti momenti piacevoli anche al di fuori delle attività istituzionali», scrive il Cda della Marina di Punta Ala.

«Come ben sa chiunque conoscesse Roberto, è stato sempre interessante e piacevole scambiare con Lui pensieri e opinioni sui più svariati argomenti, trovando sempre un interlocutore attento, preparato e prodigo di suggerimenti». conclude la nota del Cda.

Il cordoglio del Comune di Castiglione

A stretto giro di posta è arrivato anche il cordoglio del Comune di castiglione della Pescaia. «Esprimo il mio più profondo cordoglio e quello di tutta l’amministrazione comunale di Castiglione della Pescaia, per la scomparsa improvvisa di Roberto Fusco, con il quale per un decennio, ho condiviso importanti strategie di promozione attraverso i progetti di riqualificazione ed ampliamento del porto della frazione castiglionese», scrive la sindaca Elena Nappi.

«Un uomo che ha vissuto con passione e impegno ogni momento della sua esistenza, soprattutto quelli dedicati alla sua Punta Ala, La sua scomparsa rappresenta una grave perdita per tutti noi e lascia un profondo vuoto nel cuore di coloro che hanno avuto l’onore e il privilegio di conoscerlo», conclude Nappi.

 

Autore

  • Lina Senserini

    Redattrice di MaremmaOggi. Laurea in Lettere moderne, giornalista dal 1995. Dopo 20 anni di ufficio stampa e altre esperienze nel campo dell’informazione, sono tornata alle "origini" prima sulla carta stampata, poi sulle pagine di MaremmaOggi. Maremma Oggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik