A Manciano torna il palio delle botti | MaremmaOggi Skip to content

A Manciano torna il palio delle botti

Sabato 27 agosto le botti torneranno a rotolare nel borgo di Manciano, in programma c’è una serie di eventi che partiranno da giovedì 25 e dureranno fino domenica 28
Una foto durante un’edizione passata del Palio delle botti

MANCIANO. Il “Palio delle Botti” nasce nel 2010, da un’idea di Sergio Pietretti e della Proloco di Manciano. Nei primi tre anni la gara faceva parte del programma della “Festa delle Cantine“, poi gli organizzatori hanno pensato che la competizione con le botti potesse far parte di un evento a parte, e così è nato il Palio.

Nel 2013 è stato costituito un gruppo separato, il Comitato bottai mancianesi, che da allora si è sempre occupato dell’organizzazione e della realizzazione dell’evento. E così le botti hanno iniziato ad avere un evento dedicato, e la competizione ha iniziato a prendere sempre più piede nel cuore di molti mancianesi.

Divisi in rioni, che danno colore a maglie e botti, tifando le coppie in gara, gli abitanti di Manciano assisteranno ad una manifestazione che oramai sta entrando nella tradizione del borgo e che incuriosisce molti del turisti che in questi giorni vivono a pieno tutta la zona circostante.

Una foto durante il Palio delle botti

Le prime tre edizioni si sono svolte a settembre, ma nel 2013 il Palio è stato spostato ad agosto. Alla giornata della gara, è stato affiancato poi un evento di presentazione e altre iniziative collaterali.

Il programma degli eventi

L’11º Palio delle botti avrà formalmente inizio giovedì 25 agosto. Ecco il programma delle giornate che porteranno il borgo di Manciano in festa fino alla sera di domenica. Sempre fino domenica a “Le Stanze” rimarrà visitabile la mostra “Le botti dipinte“.

Giovedì 25 aprile

  • Alle 18 – assemblea pubblica (Le Stanze),
  • alle 20.45 – sfilata dei rioni (da piazza della Pace a piazza Garibaldi accompagnati dai tamburini di Pitigliano),
  • alle 21.15 – spettacolo di presentazione del Palio.

Venerdì 26 agosto

Alle 21 – quinto trofeo rosa.

Sabato 27 agosto

Alle 21 ci sarà il Palio delle botti

Domenica 28 agosto

  • Alle ore 18 – “Baby Palio”,
  • alle 21 – premiazione vincitori e musica dei B.s.a.

Manciano e i suoi rioni

Manciano è divisa in sei rioni, ognuno di loro si occupa dell’organizzazione del palio.

Questi sono i loro nomi:

  • Borgo (la parte centrale del paese, esterna e adiacente alle mura),
  • Cassero (la zona all’interno delle mura medievali),
  • Fonti,
  • Imposto,
  • Monumento,
  • Mulinello (le zone più esterne del paese).

Ogni rione ha un proprio consiglio, un priore e un vice-priore e oltre all’organizzazione del palio, si occupano anche dei singoli eventi che vengono allestiti all’interno del proprio territorio e si occupano del tesseramento volontario dei propri cittadini.

Una delle serate di musica e premiazioni durante gli eventi del palio

Le botti del gemellaggio

All’appuntamento, dopo le provacce portate avanti per tutta la settimana, parteciperà anche il Comune di Gioia del Colle (Puglia). Il sindaco Giovanni Mastrangelo, il vicesindaco Giuseppe Gallo e l’assessore alla Cultura e al Turismo Lucio Romano, saranno presenti da venerdì 26 agosto al Palio di Manciano per ufficializzare il gemellaggio tra i due Comuni. Ci saranno anche il presidente dell’associazione culturale Palio delle Botti di Gioia del Colle, Claudio Santorelli, e i tre spingitori che quest’anno hanno vinto il palio del borgo.

Assieme ai rappresentanti ci sarà anche la cantina locale gioiese Nettis, con il famoso primitivo Gioia del Colle Doc.


ARTICOLO SPONSORIZZATO

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected