A 79 anni torna a sorridere con l'implantologia zigomatica | MaremmaOggi Skip to content

A 79 anni torna a sorridere con l’implantologia zigomatica

Ad eseguirla è stato il dentista Glauco Chisci: è il primo intervento di questo tipo a Grosseto
Il dottor Glauco Chisci con la sua equipe durante l’intervento

GROSSETO. Due ore d’intervento per restituire il sorriso a un 79enne che aveva subito l’atrofizzazione mascellare superiore grazie a un intervento di implantologia zigomatica, il primo effettuato in provincia di Grosseto dal dottor Glauco Chisci e dalla sua equipe.

Un intervento d’avanguardia

Chisci, medico chirurgo dentista ha utilizzato per la prima volta questa nuova tecnica di implantologia zigomatica su un paziente al quale la normale procedura rigenerativa, non sarebbe servita. «Ne sono un grande sostenitore – spiega – ma a volte è necessario utilizzare tecniche differenti, come in questo caso. I candidati per questo tipo di intervento sono anziani, o persone che hanno subito l’atrofia mascellare a causa di tumori o malformazioni».
Lo zigomo è un osso del cranio che occupa i lati del volto: è una struttura di competenza del chirurgo maxillofaciale in merito alle fratture e patologie, mentre la protesi ancorata su impianti zigomatici è procedura di competenza odontoiatrica.
Chisci, da 10 anni si occupa di implantologia orale tradizionale e protesizzazioni implantari. Il suo percorso lo ha portato ad ottenere la doppia laurea, prima in odontoiatria e protesi dentaria e poi in medicina e chirurgia, dedicandosi alla chirurgia orale e  maxillofacciale con oltre 30 pubblicazioni negli ultimi anni.

«L’implantologia zigomatica è un utile strumento addizionale per le riabilitazioni protesiche dei mascellari che soffrono di atrofia e perdita ossea a seguito di grandi tumori, fallimenti implantari o altre condizioni rare – racconta – in molti casi prediligo la rigenerazione dei tessuti ossei mascellari, ma quando non ve ne è indicazione il ricorso a tecniche di implantologia avanzata consente di poter ancorare la protesi a questi impianti zigomatici ed allontanare la dentiera mobile che alcuni pazienti non riescono a portare».
Chisci ha eseguito migliaia di interventi di implantologia tradizionale nel suo studio in via Ricasoli (www.centrodentisticochisci.it) e nell’ultimo anno si è diplomato all’università di Pisa in Implantologia Zigomatica, aggiungendo questa moderna tecnica a quelle di cui già dispone.
«La passione per le mie due discipline, la medicina e l’odontoiatria – dice ancora –  mi spinge continuamente a cercare soluzioni migliori per i pazienti, e grazie al confronto con gli ambienti accademici e le associazioni scientifiche è possibile tenere sempre alto il livello clinico e professionale».

 

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik