Vuole la colazione gratis al bar, poi minaccia ragazza: arrestato Skip to content

Vuole la colazione gratis al bar, poi minaccia ragazza: arrestato

Per due volte con minacce e urla pretende la colazione gratis. Poi va da una ragazza che lo aveva denunciato e non poteva avvicinare. Portato in via Saffi
Il bar Lulù Green di viale Uranio dove il giovane che è stato arrestato pretendeva la colazione gratis
Il bar Lulù Green di viale Uranio dove il giovane che è stato arrestato pretendeva la colazione gratis

GROSSETO. Per due volte ha tentato di fare colazione senza pagare, minacciando la proprietaria del bar. Poi si è piazzato di fronte a un altro esercizio commerciale lì vicino, dove lavora un’altra ragazza alla quale, per misura del tribunale, non avrebbe dovuto avvicinarsi perché la stalkerizzava.

La polizia è intervenuta due volte, alla fine l’ha arrestato.

Il giovane, 25 anni, è stato quindi portato in via Saffi a Grosseto: la misura del divieto di avvicinamento, al momento della convalida dell’arresto, è stata trasformata in custodia cautelare in carcere.

Voglio la colazione gratis

È successo in un bar di viale Uranio, il Lulù Green. Il giovane in un primo momento, al mattino, è entrato pretendendo di fare colazione gratis. Ha insistito, urlando e minacciando, finché dal bar hanno chiamato la polizia. Che è arrivata sul posto e ha cercato di calmarlo, invitandolo ad allontanarsi.

Così ha fatto, ma è tornato dopo un’ora, ricominciando con la stessa storia della colazione gratis.

Quando la polizia è tornata lo ha trovato di fronte ad un altro esercizio commerciale, dove lavora una ragazza che lo aveva denunciato per stalking. Per questo aveva una misura cautelare di divieto di avvicinamento.

Non avendo ottemperato, è stato arrestato.

Nell’udienza di convalida la misura è stata trasformata in custodia cautelare in carcere. È difeso dall’avvocato Mario Fabbrucci.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati