Vanno ad aiutare alla sagra e si ritrovano le case svaligiate | MaremmaOggi Skip to content

Vanno ad aiutare alla sagra e si ritrovano le case svaligiate

I ladri hanno preso di mira le abitazioni degli organizzatori delle feste di paese: nel roccastradino due furti a due famiglie
Una pattuglia dei carabinieri
Una pattuglia dei carabinieri

ROCCASTRADA. Si sa, la sagra di paese è una festa molto sentita in Maremma, è una festa che spinge molte famiglie a partecipare. Tanto che molti paesani si mettono a disposizione per aiutare nell’organizzazione e che sia in cucina, in sala o al bar le persone che lavorano nella sagra sono di servizio la sera.

E ovviamente, lascino la casa incustodita rischiando che qualcuno se ne approfitti.

Questo è quello che è successo a due famiglie venerdì 5 luglio, una di Roccastrada e una di Sticciano Scalo. Mentre stavano lavorando per il proprio paese, qualcuno ha deciso di provare ad entrare in casa loro e rubare. Pare anche che, sempre nel pomeriggio di venerdì, qualcuno abbia rubato anche un borsello da un’auto, sempre a Sticciano Scalo.

Sui luoghi dei due furti sono intervenuti i carabinieri della stazione di Roccastrada.

Rubati in totale 1000 euro fra gioielli e contanti

I ladri hanno preso di mira le famiglie che erano impegnate nelle sagre dei due paesi, per avere la certezza di trovare la casa senza nessuno a custodirla.

A Roccastrada hanno forzato una porta finestra e sono entrati nella casa, mettendo a soqquadro la casa delle loro vittime e rubando tutti i gioielli e i contanti che sono riusciti a trovare. Il valore totale del furto ai loro danni è di 1000 euro.

Mentre a Sticciano Scalo i malviventi hanno provato ad entrare al primo piano di un podere in campagna con una scala. Fortunatamente è partito l’antifurto che ha fatto scappare i ladri prima che riuscissero a rubare qualcosa.

I malviventi sono entrati nelle case nella sera di venerdì 5 luglio intorno alle 21, proprio l’orario in cui le loro vittime erano nel pieno del lavoro alle sagre.  

Autore

  • Marina Caserta

    Collaboratrice di MaremmaOggi. Amo le bollicine, rigorosamente in metodo classico; il gin e credo che ogni verità meriti di essere raccontata. Non bevo prosecco e non mi piacciono né i prepotenti né le ingiustizie. Maremma Oggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik