Una casetta magica per i bambini. Con le lettere a Babbo Natale | MaremmaOggi Skip to content

Una casetta magica per i bambini. Con le lettere a Babbo Natale

Apre domenica 3 in via San Martino la Casetta di Babbo Natale, grazie all’iniziativa di alcuni commercianti. E ci sarà la buca delle lettere speciale
Tre delle commercianti che hanno curato la casetta di Babbo Natale in via San Martino: Agata Renzo (MadamaDorè), Beatrice Leprai (Ayr Vintage) e Serena Camarri (Camarri dal 1916)
Tre delle commercianti che hanno curato la casetta di Babbo Natale in via San Martino: Agata Renzo (MadamaDorè), Beatrice Leprai (Ayr Vintage) e Serena Camarri (Camarri dal 1916)

GROSSETO. La magia del Natale per i bambini in via San Martino. Apre domani, domenica 3 dicembre, la Casetta di Babbo Natale.

Un luogo magico dove giocare, ascoltare musica, raccontare storie, mangiare dolci caramelle e, soprattutto, imbucare nella cassetta speciale la propria lettera per Babbo Natale

La Casetta di Natale sarà aperta domani e poi, per tutto il mese di dicembre, nei giorni di sabato e domenica. Quindi i bambini possono preparare la propria lettera e, nel fine settimana, quando non c’è scuola, farsi portare dai genitori ad imbucarla. Un’occasione anche per giocare insieme.

La casetta di Babbo Natale, iniziativa di un gruppo di commercianti

L’iniziativa è partita da un gruppo di commercianti della zona, di via San Martino e non solo. Animati da quel vulcano di idee che è Agata Renzo, titolare di MadamaDorè, in via Aldobrandeschi e, da qualche tempo, presidentessa del Ccn, il Centro commerciale naturale.

Partecipano all’iniziativa varie attività commerciali:

  • MadamaDorè,
  • Ayr Vintage,
  • Camarri dal 1916,
  • Sata Shoes,
  • Caffè Aldobrandeschi,
  • Andrea Manni
  • Intimo Boutique

«Abbiamo deciso di animare il Natale dei bambini – raccontano Agata Renzo, Beatrice Leprai e Serena Camarri – riaprendo un fondo chiuso per allestire questa meravigliosa casetta, magica e accogliente. Ci lavoriamo da un po’ perché tutto sia perfetto per accogliere e far giocare i più piccini».

L’allestimento è stato curato tutto da loro. Con i pancali di legno hanno realizzato il castello, all’interno del quale ci sarà una piccola elfa, con altri materiali hanno creato angoli per giocare e ascoltare musica natalizia».

La vetrina della Casetta di Babbo Natale
La vetrina della Casetta di Babbo Natale

Caramelle, palloncini e letterine a Babbo Natale

«Per i bambini ci saranno caramelle, palloncini colorati e tanti giochi e poi – sorridono – abbiamo una cassetta delle lettere collegata direttamente con Babbo Natale. Quindi i bambini potranno imbucare le proprie letterine per avere i regali sotto l’albero».

 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati