«Un solo genitore per la recita»: la scuola fa dietrofront | MaremmaOggi Skip to content

«Un solo genitore per la recita»: la scuola fa dietrofront

Il 19 dicembre i bambini si esibiranno davanti al babbo e alla mamma: la decisione comunicata attraverso il registro elettronico
Recita natale

GROSSETO. Erano rimasti malissimo, per la decisione della dirigenza scolastica, di permettere a uno solo dei genitori degli alunni delle classi quarte della scuola primaria di via Sicilia, di partecipare allo spettacolo natalizio dei loro figli

E avevano protestato, anche se quella decisione non era stata comunicata loro ufficialmente, ma soltanto attraverso un messaggio nella chat di Whatsapp della scuola. 

Qualche giorno fa il caso era esploso dopo le rimostranze dei genitori, che non avevano digerito la scelta di lasciarne uno fuori dalla scuola. Ragioni di spazio, era stato spiegato loro. 

Entrambi i genitori alla recita

Era stata la rappresentante di classe a dover comunicare la decisione ai genitori presenti nella chat di Whatsapp. Decisione che quindi, non era stata inserita nel registro elettronico e contro la quale i genitori degli alunni delle classi quarte avevano protestato. Ma non ufficialmente. 

Dopo qualche giorno, è arrivato il dietrofront da parte della scuola: entrambi i genitori (loro soltanto), potranno assistere allo spettacolo dei canti di Natale in programma martedì 19 dicembre.  

I familiari degli alunni dovranno soltanto rispettare l’orario d’ingresso, che avverrà in tre momenti differenti seguendo l’ordine alfabetico. E, a spettacolo terminato, dovranno uscire dall’ingresso di via Emilia, per non congestionare gli accessi. 

Comunicazione, questa, che è stata inserita nel registro elettronico della scuola

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati