Un intero fine settimana dedicato alle donne | MaremmaOggi Skip to content

Un intero fine settimana dedicato alle donne

Due giornate ricche di appuntamenti a Scarlino, dove prosegue la rassegna Oltrecielo: musica, cultura e tante occasioni per riflettere
Presentazione progetto Scarlino Oltrecielo: dieci appunt
La presentazione della rassegna Oltrecielo

SCARLINO. Continuano le iniziative per celebrare la festa della donna a Scarlino, dov’è in programma la rassegna Oltrecielo. Sabato 9 e domenica 10 marzo, il programma è ricchissimo di appuntamenti. 

Un sabato dedicato all’educazione e alla creatività

  • Sabato 9 marzo si parla di “Educazione, cultura e creatività”:
  • Gli incontri del pomeriggio saranno introdotti dalla musica della “Second line street band”: la Marching Band sarà al Puntone alle ore 10.30, a Scarlino Scalo alle ore 12 e nel borgo alle ore 14.30.
  • Alle 15 si torna nel borgo, in sala consiliare: il primo appuntamento è dedicato alla presentazione di due libri sempre in collaborazione con la libreria Mondadori di Grosseto. Michela Panigada dialogherà con Giovanna Ballerini autrice de “L’ombra dell’albero dei kaki”, pubblicato da Effigi nel 2021; Cristina Caporali invece presenterà Maura Zamola, autrice di “Donne caparbie. Donne che hanno cambiato il mondo”, pubblicato da Effigi nel 2022.
  • Dalle ore 15.30 alle 16.30 nella Biblioteca comunale “Carlo Mariotti” saranno protagonisti i bambini dai 6 ai 10 anni: Marta Ferri si occuperà del laboratorio didattico “Sogni di ogni genere”. Per info e prenotazioni 0566 38555.
  • Nel centro storico dalle 16.45 alle 18.15 il Teatro Studio di Grosseto proporrà una performance teatrale “Racconti – Passo dopo passo”, con Enrica Pistolesi, Luca Pierini, Mirio Tozzini e Daniela Marretti e la partecipazione della violinista Claudia Cancellotti.
  • Dalle ore 18.30 alle 19 in sala consiliare la presidente di Insieme in Rosa onlus, Donatella Guidi, parlerà dell’associazione e delle sue finalità. Nel borgo saranno presenti per tutto il pomeriggio gli stand enogastronomici dei negozi e ristoranti del centro storico.

Domenica si parla della memoria

Domenica 10 marzo il tema è “Memoria”:

  • Si comincia in sala consiliare, dalle 15 alle 15.30, Daniela Cecchi, psicologa, psicoterapeuta, esperta in psicosomatica, autrice del libro “Rivoluzione al femminile. Percorsi per la donna oltre al femminismo” e presidente dell’associazione Kore, dialogherà con Maurizio Vanni. A seguire sarà consegnato il Premio “Tesoro della Rocca” alla giornalista del Tg2 Christiana Ruggeri. 
  • Subito dopo sarà proiettato il documentario “Ma l’amore c’entra?” (2017), con la regia di Elisabetta Lodoli, in collaborazione con Cristina Berlini, direttrice artistica del Festival internazionale DocuDonna. Introdurrà il filmato Flora Poli della Commissione pari opportunità della Provincia di Grosseto e di Scarlino.
  • Dalle 16.45 sempre in sala consiliare il reading narrativo “Nelle pieghe dell’anima. Quando l’amore fa male” a cura di Michela Panigada con la partecipazione dell’attrice Benedetta Rustici.
  • Dalle ore 17.30 alle 18.45 la chiusura della tre giorni con il talk show “Identità e diversità: Maurizio Vanni dialogherà con la docente di filosofia Ilaria Vietina (“La filosofia della differenza”), con il chirurgo pediatrico Claudio Spinelli (“Disordine della differenziazione sessuale. Aspetti attuali”), con la psicologa del lavoro Adriana Nannicini (“Parlare di donne e lavoro per immagini”).

Isabella Spadini e Ania Nannini, allieve di Valentina Toni della Scuola comunale di musica “B. Bonarelli” di Follonica accompagneranno il dialogo con la loro voce.
Nel borgo saranno presenti per tutto il pomeriggio gli stand enogastronomici dei negozi e ristoranti del centro storico.

L’ingresso ad ogni appuntamento è gratuito.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati