Tutti i vecchi amici al pub per Claudio | MaremmaOggi Skip to content

Tutti i vecchi amici al pub per Claudio

«Tutti a Livorno conoscevano la Birra Amiata house» racconta il fratello, la sua amica Elena il motore del ritrovo

LIVORNO. Un appuntamento per tutti gli amici di Livorno che non lo hanno potuto salutare. Così la sua amica Elena lanciava l’incontro, da organizzare per il 5 marzo, davanti al vecchio pub, per ritrovarsi tutti, e brindare alla memoria di Claudio Cerullo, venuto a mancare il primo del mese.

«Claudio ovunque andava lasciava il segno, era geniale, preparato e professionale», così Gennaro, descrive suo fratello Claudio, che ha regalato i sapori della Birra Amiata al nostro territorio, dando prova delle sue abilità anche in terra labronica.

Claudio infatti, agli esordi, aprì un pub proprio a Livorno dove fece da pioniere per quanto riguarda il settore delle birre, facendo conoscere la sua arte: «Tutti a Livorno conoscevano la Birra Amiata house» racconta il fratello.
La sua amica Elena è stata l’ultima che ha preso in gestione il pub, lasciato poi per motivi familiari. E nel pomeriggio del 5 marzo, si è trasformata nel motore del ritrovo per chi, anche a chilometri di lontananza, non poteva non salutare l’anima di Claudio, che li unisce ancora.

«Un ritrovo di amici e persone che frequentavano il pub di Livorno fondato da Claudio – così descrive il pomeriggio Elena – che è stato in attività per più di 10 anni e che era un punto di riferimento per chi amava la buona birra e la buona compagnia. Ci siamo semplicemente ritrovati per ricordare Claudio attraverso i mille aneddoti che compongono il tessuto di un’amicizia. Claudio a Livorno aveva veramente tante persone che gli volevano bene, e che hanno condiviso con lui viaggi, fiere, serate. Era molto amato e verrà ricordato da tutti come una persona eccezionale».

Gli amici di Claudio a Livorno

Autore

  • Federico Catocci

    Nato a Grosseto, pare abbia scelto quasi da subito di fare l’astronauta, poi qualcosa deve essere cambiato. Pallino fisso, invece, è sempre rimasto quello della scrittura. In redazione mi hanno offerto una sedia che a volte assomiglia all’Apollo 11. Qui scrivo, e scopro. Maremma Oggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik