Truffa, Clementini assolto da tutte le accuse | MaremmaOggi Skip to content

Truffa, Clementini assolto da tutte le accuse

L’imprenditore era stato condannato a tre anni: «Dopo 11 anni è finito un incubo, ora potrò rinascere anche sotto il profilo imprenditoriale»
L’imprenditore Federico Clementini

GROSSETO. Assolto da tutte le accuse. Finisce così la vicenda giudiziaria che per 11 anni ha visto Federico Clementini, noto imprenditore del “mattone”, imputato per il reato di truffa. È lo stesso Clementini ad anticipare la sentenza della Corte d’Appello di Firenze, III sezione penale.

Conosciuto anche per la sua passione per il calcio, già presidente della Castiglionese (negli anni Novanta lo era stato anche il padre Riccardo), e dello Scarlino, prima di fondare il Belvedere Grosseto, attualmente nel campionato di Promozione girone B, con la squadra al terzo posto in classifica. 

Clementini era finito a processo dopo essere stato denunciato dall’imprenditrice Stefania Ricci, per una serie di compravendite immobiliari proposte al padre Romelio, prima della sua morte, avvenuta nel 2013.  

Clementini: «Finito un incubo»

«Dopo 11 anni è finito il mio lungo calvario – ha detto al telefono Federico Clementini – per quanto riguarda la vicenda di truffa che mi vedeva coinvolto. La sentenza della Corte d’Appello mi ha sollevato da ogni accusa, dopo che ero stato condannato in primo e secondo grado per una vicenda che considero assurda. Ho trascorso anni davvero difficili, con tanti occhi addosso, e soprattutto sotto l’aspetto morale economico e finanziario».

Per Clementini, si è chiuso uno dei periodi peggiori. Quello che lo ha visto nelle aule dei tribunali, a difendersi, con l’avvocato Alessandro Bertolini, dall’accusa di truffa. 

«Finalmente è finito un incubo e posso rinascere anche sotto l’aspetto imprenditoriale – spiega – Purtroppo da troppi anni ho avvertito nei miei confronti un astio per questa vicenda, con tante troppe illazioni e solo per sentito dire, che di certo mi hanno fatto male. Ma ora – ha concluso Clementini – voglio lasciarmi alle spalle tutto questo e ripartire».

A seguire l’iter giudiziario è stato l’avvocato grossetano Alessandro Bertolini. «Non commento le sentenze – ha detto Bertolini al telefono – posso solo confermare che la Corte d’Appello di Firenze, la III sezione penale, nella giornata di venerdì 1° dicembre ha emesso la sentenza, prosciogliendo da tutte le accuse il mio assistito Federico Clementini, in merito le ipotesi di reato di truffa nei confronti di Romelio Ricci e della cooperativa edilizia Europa».

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati