Trovato con 53 chili di marijuana: «Ho difficoltà economiche» Skip to content

Trovato con 53 chili di marijuana: «Ho difficoltà economiche»

L’imprenditore agricolo ha risposto alle domande del giudice: aveva fatto il raccolto lo scorso agosto, poi aveva messo l’erba a seccare nei bidoni in un annesso. Per ora resta in carcere
I fusti con la marijuana e i carabinieri
I bidoni con la marijuana sequestrati

ROCCASTRADA. «Ho difficoltà economiche, per questo ho coltivato la marijuana»: ha risposto così Lauro Rossi, l’agricoltore di 58 anni arrestato sabato 14 ottobre a Sticciano, dove si trova la sua azienda agricola e dove i carabinieri hanno trovato 53 chili d’erba appena raccolta e nascosta in alcuni fusti in plastica, che erano stati poi messi in un capanno per gli attrezzi. 

L’agricoltore resta in carcere

Difeso dall’avvocato Domenico Finamore, Rossi, titolare di un’azienda agricola, sabato 15 ottobre si è trovato di fronte al giudice Sergio Compagnucci, per l’udienza di convalida. Il cinquantottenne ha risposto alle domande del magistrato, spiegando di aver coltivato tutte quelle piante e di aver poi raccolto la marijuana per venderla ad alcuni conoscenti. 

Avrebbe quindi fatto tutto da solo, Rossi. «Avevo alcune difficoltà economiche – ha spiegato – In questo modo speravo di poter ricavare un po’ di soldi per rimettere in sesto l’azienda». 

La sostituta procuratrice Valeria Lazzarini ha chiesto la misura cautelare del carcere mentre l’avvocato dell’imprenditore agricolo ha chiesto la possibilità di applicare gli arresti domiciliari per permettere all’uomo di accudire gli animali che sono nella sua fattoria. 

Il giudice si è riservato: Rossi, al momento, è stato riportato nel carcere di Siena

L’uomo aveva coltivato le piante di marijuana in un terreno del suo podere e lo scorso agosto, aveva fatto la raccolta. La marijuana era stata messa poi a seccare in alcuni bidoni, per essere venduta ad amici e conoscenti. 

L’indagine dei carabinieri che insieme ai colleghi forestali hanno scoperto cosa stesse accadendo nell’azienda, è andata avanti per più di un anno prima del blitz di venerdì, quando l’uomo è stato arrestato e la marijuana è stata messa sotto sequestro. 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected