In carcere a 14 anni per spaccio | MaremmaOggi Skip to content

In carcere a 14 anni per spaccio

Il ragazzino di origini tunisine è scappato per due volte ai controlli di polizia: quando è stato fermato aveva con sé 3 etti di droga tra hashish, eroina e cocaina
La droga e i soldi sequestrati

GROSSETO. Fermato dalla polizia municipale all’altezza del sottopasso di via Sauro un ragazzo di 14 anni: aveva con sé 300 grammi tra hashish, cocaina ed eroina.
È successo martedì 13 febbraio a Grosseto.

Il ragazzino, che era già stato ripreso dalle telecamere, è stato controllato dagli agenti: con sé aveva tre etti di droga, hashish, eroina e cocaina, oltre a soldi in contanti e a un bilancino di precisione.
Adesso si trova nel carcere minorile di Firenze.

Scappa a due controlli

Il 14enne di origini tunisine, lunedì 12 febbraio era stato sorpreso da una pattuglia e inseguito per alcune decine di metri fino a quando, per evitare al minore rischi derivanti dall’attraversamento in corsa dei binari, era stato lasciato andare.

L’intero episodio però, era stato ripreso dalle telecamere di sicurezza: il ragazzo, che già a gennaio, in due diverse occasioni era riuscito a fuggire a due controlli, uno della polizia e l’altro della municipale, è stato riconosciuto.

La scorsa settimana il giovane era stato trovato con stupefacenti addosso, ma in modica quantità: per questa ragione il Tribunale dei minori aveva disposto il semplice affidamento a un centro di accoglienza. «Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto dalla nostra forza di polizia locale – spiegano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alla Sicurezza, Riccardo Megale – Episodi come questo certificano anche quanto sia prezioso il supporto dell’impianto di videosorveglianza cittadina».

In carcere a 14 anni

Difeso dagli avvocati Federica Putignano e Riccardo Lottini, il 14enne, quando è stato fermato, aveva con sé anche un bilancino di precisione. Ma dove aveva preso tutto quello stupefacente?

A questa domanda, potrà decidere di rispondere quando verrà fissata l’udienza di convalida dell’arresto. Il 14enne, a Grosseto, non ha una famiglia, non vive con i genitori. Qualche settimana fa era già stato fermato dagli agenti della questura, con una cinquantina di grammi di droga in tasca e qualche centinaio di euro di soldi in contanti. 

Era stato denunciato ed affidato ai servizi sociali. 

Due giorni fa era riuscito a scappare, quando è stato visto di nuovo dagli agenti della polizia municipale, che avevano fermato un acquirente. A 14 anni, il giovane, era già stato mandato in strada a spacciare. 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati