Tirreno-Adriatico: due giorni di divieti e chiusure. Ecco dove Skip to content

Tirreno-Adriatico: due giorni di divieti e chiusure. Ecco dove

Nei due giorni della Tirreno-Adriatico previste a Follonica e Scarlino molte modifiche alla circolazione. Occhio che c’è la rimozione forzata
Una veduta di Follonica: martedì l'arrivo è in via della Repubblica, mercoledì la partenza è in via Carducci
Una veduta di Follonica: martedì l’arrivo è in via della Repubblica, mercoledì la partenza è in via Carducci

GROSSETO. Con l’arrivo della Tirreno-Adriatico cambiano circolazione e posteggi nei comuni interessati sia dal passaggio che dall’arrivo degli atleti.

Martedì 7 (arrivo della corsa da Camaiore, in viale della Repubblica) e mercoledì 8 marzo (partenza della corsa per Foligno, da via Carducci) quindi occhio alle novità sui percorsi stradali a Follonica e Scarlino validi anche per i mezzi con contrassegno disabili.

Follonica, divieti di sosta e chiusure

A Follonica queste saranno le indicazioni:

Divieto di sosta (0-24) con rimozione coatta è previsto in via della Repubblica e via delle Collacchie, nel tratto compreso fra via Arezzo e via del Buttero, dalle 17 di lunedì 6 marzo alle 21 di martedì 7 marzo, con chiusura al transito dalle 6 alle 21 del 7 marzo.

Divieto di sosta (0-24) con rimozione coatta in via Lucca dalle 17 di lunedì 6 marzo alle 21 di martedì 7 marzo, con chiusura al transito dalle 19 del 6 alle 21 del 7 marzo.

Divieto di sosta (0-24) con rimozione coatta in ambo i lati di via Palermo, nel tratto compreso fra via Pistoia e via del Cassarello dalle 17 del 6 marzo alle ore 12 dell’8 marzo, con chiusura al transito dalle 19 del 6 marzo alle 12 dell’8 marzo.

Divieto di sosta (0-24) con rimozione coatta nell’area del Parco centrale riservata al posizionamento dei banchi di vendita e via Eleonora Baldi (Colorbit), autorizzando al transito e alla sosta i mezzi al seguito della manifestazione, dalle 19 del 6 marzo alle ore 21 del 7 marzo.

Divieto di sosta (0-24) con rimozione coatta in ambo i lati di via Arezzo dalle 6 alle 21 del 7 marzo, autorizzando alla sosta le autovetture della direzione gara.

Il divieto di sosta con rimozione coatta, su ambo i lati della strada, è istituito nelle seguenti vie e piazze cittadine per consentire la preparazione ed il successivo passaggio della corsa dalle ore 6 alle 21 del 7 marzo:

  • Via lago d’Iseo;
  • Via Lago di Bracciano tratto compreso tra via lago d’Iseo e via del Cassarello compresa l’area di sosta sita di fronte al civico 1 con istituzione di doppio senso di circolazione;
  • Viale Europa tratto compreso fra via del Cassarello e la rotatoria del Parco Centrale;
  • Via Leopardi;
  • Parcheggio ex Ilva con ingresso alla rotonda tra via Golino e via Massetana.

Il divieto di transito con rimozione coatta è istituito per tutte le categorie di veicoli eccetto i mezzi della RAI e dell’organizzazione RCS dalle 17 alle 21 del 7 marzo in via del Cassarello e nel tratto compreso tra via della Repubblica e via Lago di Bracciano.

Il divieto di transito è istituito per tutte le categorie di veicoli esclusi i ciclisti partecipanti all’evento e dotati di numero di gara, i mezzi della RAI e dell’organizzazione RCS dalle 13 alle 18 del 7 marzo nelle seguenti strade:

  • Via delle Collacchie,
  • via Lago d’Iseo,
  • via lago di Bracciano tratto compreso tra via lago d’Iseo e via del Cassarello,
  • via del Cassarello tratto compreso tra via lago di Bracciano e via Europa,
  • via Europa, rotatoria del Parco Centrale,ù
  • via Leopardi

Le vie che confluiscono sul circuito della corsa ciclistica si intendono chiuse al transito all’altezza dell’intersezione della via interessata dalla gara. Le stesse laddove a senso unico, si trasformano in doppio senso di circolazione alternato a vista.

Sono inoltre state istituite le seguenti modifiche alla circolazione nelle strade sotto elencate per consentire il passaggio della gara ciclistica, dalle 13 alle 18:

  • Chiusura al transito veicolare su via delle Collacchie proveniente da via del Buttero, via lago Maggiore, via lago di Como, via lago di Garda laddove a senso unico, si trasformano in doppio senso di circolazione alternato a vista.
  • Chiusura al transito veicolare di via Palermo all’ingresso su via del Cassarello.
  • Chiusura al transito di via del Cassarello con deviazione flusso veicolare su via Lucania e via Etruria;
  • Chiusura al transito veicolare degli ingressi di via Marche su viale Europa;
  • Chiusura al transito veicolare della bretella di via Palermo su viale Europa;
  • Chiusura al transito veicolare dell’ingresso del Pronto soccorso su viale Europa;
  • Chiusura al transito veicolare di via della Pace su viale Europa con deviazione del flusso veicolare su via Romagna;
  • Chiusura al transito veicolare sulla rotatoria del Parco centrale con deviazione del flusso veicolare su via Golino e via Sanzio;
  • Chiusura al transito veicolare di via Leopardi;
  • Chiusura al transito veicolare di via Ungaretti;
  • Chiusura al transito veicolare sulla rotatoria di via Leopardi Amendola con deviazione del flusso veicolare su via Spinelli e via Chirici c/o Coop;
  • Chiusura al transito veicolare via Massetana tratto compreso fra via Caduti sul lavoro e S.P. 152 vecchia Aurelia eccetto residenti e per accedere al distributore di carburante;
  • Chiusura al transito veicolare di via del Commercio;
  • Chiusura al transito veicolare di via del Turismo tratto compreso fra via del Fonditore e la S.P. 152 Vecchia Aurelia eccetto residenti e per accedere alle attività commerciali.

Il divieto di sosta con rimozione coatta è istituito dalle 17 del 7 marzo alle 11.30 dell’8 marzo su ambo i lati delle seguenti vie e piazze cittadine, riservando dette aree alla sosta dei mezzi della RAI (Mezzi produzione RAI – Studio RAI Sport – auto personale produzione RAI) e dell’organizzazione Rcs (Bus squadre – Ammiraglie – sponsor – mezzi pesanti):

  • Via Albereta
  • P.za XXV Aprile tutta la piazza
  • Via Fratti (Z.T.L.) tratto compreso fra via Marconi e via Zara;
  • Via Zara
  • Via Marconi
  • Via Serri
  • Viale Carducci
  • Via Vespucci
  • Via Palermo tratto compreso fra via Pistoia e via della Repubblica;
  • Via del Cassarello tratto compreso fra via Palermo ed il confine con il Comune di Scarlino.
Il divieto di transito è stato istituito per tutte le categorie di veicoli, compresi quelli al servizio delle persone diversamente abili, esclusi i ciclisti partecipanti all’evento e dotati di numero di gara, i mezzi della RAI (Mezzi produzione RAI – Studio RAI Sport – auto personale produzione RAI) e dell’organizzazione Rcs dalle 9 alle 12 dell’8 marzo nelle seguenti Vie:
  • Piazza XXV Aprile
  • Via Carducci
  • Via Vespucci
  • Via Palermo
  • Via del Cassarello

Le vie che confluiscono sul circuito della corsa ciclistica si intendono chiuse al transito all’altezza dell’intersezione della via interessata dalla gara. Le stesse laddove a senso unico, si trasformano in doppio senso di circolazione alternato a vista.  Sono esclusi dalle limitazioni i veicoli di soccorso, della forza pubblica e tutti i veicoli al seguito della manifestazione.

Scarlino, divieti di sosta e chiusure

Per consentire il passaggio dei ciclisti il Comune di Scarlino ricorda che sarà necessario chiudere al transito alcuni percorsi e anticipare le uscite delle scuole (solo martedì 7 marzo). Mercoledì 8 marzo inoltre, oltre alla Tirreno Adriatico, dalle 13.30 alle 19 Enel distribuzione interromperà il servizio in un’area di Scarlino Scalo: per questo la scuola primaria della frazione anticiperà l’uscita alle 12.30.

Le variazioni alla circolazione nel comune di Scarlino saranno le seguenti:

Martedì 7 marzo dalle 14 alle 16 sarà chiuso il circuito compreso tra l’incrocio della s.p.152 vecchia Aurelia e l’ingresso a Scarlino Scalo, tutta via Matteotti fino al mattatoio, la zona dell’ Impostino, località Palazzone, campeggio Il Fontino e Puntone.

Una volta arrivati a Follonica e riconquistata la vecchia Aurelia, i ciclisti ripercorreranno lo stesso giro una seconda volta. 

Mercoledì 8 la chiusura delle strade interessate è prevista dalle 10 alle 11.

I corridori partiranno da Follonica alle ore 10.30 e dopo avere percorso il centro cittadino passeranno da via Cassarello entrando nel Comune di Scarlino all’altezza del ponte sul fiume Pecora in località Cannavota. Continueranno sulla strada provinciale fino ad arrivare alla rotonda del Casone sulla vecchia Aurelia. Qui svolteranno a destra verso Scarlino Scalo, e dopo l’ex podere Pescini, entreranno nel Comune di Gavorrano. Indicativamente la provinciale resterà rimanere chiusa dalle ore 10 alle ore 11.

L’interruzione dell’energia elettrica interessa solamente le utenze alimentate a bassa tensione. Enel consiglia di non utilizzare gli ascensori anche in caso di ripristino dell’energia durante tutto il pomeriggio. Per qualsiasi informazione è a disposizione il numero 3202041500 in cui va inserito il codice Pod presente in bolletta, oppure il sito della società. Mercoledì 8 marzo gli studenti della scuola primaria di Scarlino Scalo usciranno alle 12.30.

 

DAL SITO UFFICIALE

Autore

  • Chiara Pierini

    Collaboratrice di MaremmaOggi. Il turismo e l'accoglienza sono nel dna familiare, ma scrivere è l'essenza di me stessa. La penna mi ha accompagnato in ogni fase e continua a farlo ovunque ce ne sia la possibilità. Maremma Oggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik