Vola il tettino del bus, paura sul Grosseto-Firenze | MaremmaOggi Skip to content

Vola il tettino del bus, paura sul Grosseto-Firenze

L’incidente sul rettilineo della superstrada vicino a Campagnatico. Autolinee toscane ha avviato una revisione di tutti i mezzi in circolazione
La botola rimasta aperta dopo che il tettino è volato via

GROSSETO. Ancora un disagio per i pendolari del bus che viaggia tra Grosseto e Firenze. Venerdì 15 marzo, poco dopo la partenza delle 5,30 dal capoluogo, quando il pullman della corsa 50G stava transitando sulla superstrada nel tratto fra Montorsaio e Campagnatico, il tettino apribile del bus si è spalancato. Un colpo sordo, e la copertura non c’era più, fra lo spavento dei passeggeri, che non avevano ben capito cosa stava succedendo, per poi accorgersi che un pezzo del tetto dell’autobus era spartito.

Fortunatamente il tettino non ha colpito nessuno, perché è rimasto agganciato alle cerniere di sicurezza. Dietro al pullman, però, c’era un’auto e i viaggiatori si sono spaventati. 

Dal di dentro il mezzo, infatti, era impossibile capire che il tettino fosse ancora attaccato all’autobus.

Tettino del bus si spalanca durante la corsa

Il pullman dei pendolari si è così fermato poco dopo a Paganico e nel giro di una mezz’ora è arrivato un altro mezzo in sostituzione che è ripartito alla volta di Firenze.

Autolinee Toscane, che negli ultimi mesi ha rinnovato in buona parte il suo parco macchine, ha subito disposto controlli su tutti i mezzi che hanno la stessa caratteristica, ovvero il tettino apribile. 

Lo Scania sul quale è avvenuto l’incidente venerdì mattina è abbastanza nuovo: era stato infatti immatricolato nel 2018. Diverse le ipotesi fatte in officina: il tettino potrebbe aver preso un colpo oppure potrebbe essersi svitata qualche vite. L’autobus era stato pochi giorni fa sottoposto a manutenzione

Il conducente ha dato subito l’allarme ad At, dopo essersi fermato poco dopo Paganico per aspettare il pullman che avrebbe sostituito quello su cui stavano viaggiando i pendolari. 

La società si scusa con gli utenti. Per fortuna, nell’incidente, non è rimasto coinvolto nessuno. 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati