Terza dose di vaccino ai soggetti vulnerabili | MaremmaOggi Skip to content

Terza dose di vaccino ai soggetti vulnerabili

Sono i maggiorenni a elevata fragilità, che rientrano nelle categorie indicate dal ministero della Salute
Una vaccinazione anti covid

GROSSETO. Al via in Toscana la terza dose di vaccino anti Covid-19 anche per le persone particolarmente vulnerabili, dunque maggiorenni a elevata fragilità, che rientrano nelle categorie indicate dalla circolare ministeriale. Sul portale regionale è attivo un pulsante per fissare l’appuntamento nei centri vaccinali, basta inserire la data dell’ultima dose del vaccino e selezionare la patologia tra quelle elencate. 

Chi ha diritto alla terza dose (come chi deve effettuare il primo ciclo vaccinale) può rivolgersi anche alle farmacie e parafarmacie toscane, che hanno confermato la disponibilità a effettuare le prenotazioni e a fornire informazioni, che si aggiungono a quelle dove si effettuano anche le somministrazioni.

Chi può fare la terza dose oltre alle persone vulnerabili

  • Personale sanitario e di interesse sanitario, ovvero chi svolge professioni sanitarie, gli operatori di interesse sanitario, che lavorano nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali, se hanno concluso il ciclo vaccinale da almeno 6 mesi. Per loro le prenotazioni on line sono aperte dall’11 ottobre.
  • Over80, per i quali la Regione Toscana ha predisposto quattro modalità di vaccinazione a partire dal 4 ottobre: dal medico di medicina generale (con  prenotazione direttamente dal medico o sul portale regionale), nelle farmacie, nei centri vaccinali (in questo caso anche ad accesso diretto); a domicilio per chi non può muoversi, contattando il proprio medico di famiglia
  • Ospiti e personale delle Rsa, i primi direttamente nelle strutture, mentre il personale si vaccina sia in Rsa che ai centri vaccinali, prenotando sul portale regionale.

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected