Targhe e documenti falsi: in 3 espulsi dal comune | MaremmaOggi Skip to content

Targhe e documenti falsi: in 3 espulsi dal comune

Un cittadino aveva segnalato un camper all’interno di un parcheggio: era molto simile a quello che gli era stato rubato a luglio
Furto di gasolio, la questura di Grosseto
La questura di Grosseto

FOLLONICA. Una segnalazione era arrivata al 112. Da quella chiamata, che segnalava un possibile camper rubato, gli accertamenti e i controlli dei carabinieri hanno portato a un provvedimento della questura.

Un cittadino, al quale era appunto stato rubato il camper a luglio, ne aveva notato uno simile al suo nel parcheggio del centro commerciale Coop. I carabinieri, accolta la segnalazione e arrivati sul posto, hanno visto che accanto a quel camper ce n’era un altro. Tutti e due avevano targhe tedesche. Al loro interno i militari avevano identificato tre persone di etnia Rom, residenti nel comune di Pistoia. 

I dubbi emersi durante il primo approccio sono stati chiariti dagli accertamenti successivi. È stato infatti appurato che le targhe dei mezzi risultavano inesistenti. Il telaio e i documenti di circolazione di entrambi risultavano contraffatti.

Nei confronti delle 3 persone trovate all’interno dei camper il questore di Grosseto ha deciso di procedere con una misura preventiva: il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Follonica.

Ritenendo i tre socialmente pericolosi e con nessun legame col comune, la misura gli vieta ai tre di tornare sul territorio follonichese per i prossimi 3 anni.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected