Strazza e le sue opere arrivano in Maremma | MaremmaOggi Skip to content

Strazza e le sue opere arrivano in Maremma

La collezione dell’artista amiatino sarà esposta dal 23 dicembre al 6 gennaio al Palazzo Sforza Cesarini a Santa Fiora
Guido Strazza e il suo

SANTA FIORA. Dopo la donazione di 67 opere al Comune di Santa Fiora, Guido Strazza, pittore e incisore tra i più importanti nel panorama artistico italiano, torna protagonista nel borgo amiatino, con la mostra dal titolo “È annunciola cometa di luce nella notte”, a cura di Gianluca Murasecchi e Simona Ciofetta. L’esposizione è aperta per tutte le festività natalizie, al Palazzo Sforza Cesarini, dal 23 dicembre, giorno dell’inaugurazione, che è alle 11.30, fino al 6 gennaio.

Le opere donate sono dipinti, disegni e incisioni, e la mostra natalizia è un’anticipazione dell’intera collezione regalata dall’artista amiatino, che sarà esposta nel futuro museo di Santa Fiora. «Grazie alla generosità del maestro il nostro territorio custodirà i quadri e le sculture più importanti dell’arte di Guido Strazza – dice il sindaco di Santa Fiora, Federico Balocchi – Il centro di questa mostra è la stupenda scultura ‘Luce nella notte’, che rappresenta il presepe e che arricchisce ulteriormente la donazione».

La mostra

Le opere di Guido Strazza, create dai primi anni del ‘900 a oggi, ripercorrono i temi principali del percorso creativo dell’artista e della sua ricerca sul segno, che sono il risultato del razionale e l’irrazionale del nostro modo di essere riportato nella tela secondo l’artista, e del sul suo rapporto con la luce e il colore.

La mostra è visitabile dal 23 dicembre al 6 gennaio, tranne il 25 dicembre, Palazzo Sforza Cesarini di Santa Fiora, in Piazza Garibaldi, dalle 11 alle 13 e dalle 14.30 alle 18. L’ingresso è libero.

L’evento espositivo è organizzato dal Comune di Santa Fiora con il contributo di Wemay e gode del patrocinio della Provincia di Grosseto e della regione Toscana.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati