Spacca la vetrina di un negozio con una bottigliata - IL VIDEO | MaremmaOggi Skip to content

Spacca la vetrina di un negozio con una bottigliata – IL VIDEO

Ennesimo episodio di violenza in un negozio in via Matteotti: chiede di sostituire il vetro del cellulare ma quando gli dicono che deve pagare in anticipo dà in escandescenze
Un’immagine del video delle telecamere di videosorveglianza

GROSSETO. Nel negozio, anche se già visibilmente ubriaco, c’era entrato per sostituire lo schermo del cellulare. Ma quando il titolare gli ha detto che quella sostituzione gli sarebbe costata 130 euro e che avrebbe dovuto pagare in anticipo, ha dato in escandescenze. E, prima di uscire, ha lanciato una bottiglia contro la vetrina, mandandola in frantumi. 

Danneggia la vetrina del negozio con una bottigliata

È l’ennesimo episodio di violenza subito da un commerciante di origini bengalesi. L’uomo, già a maggio, si era rivolto ai carabinieri dopo essere stato minacciato da un minorenne con una pistola

Tutto è cominciato, nel pomeriggio di martedì 11 giugno, quando il commerciante 28enne ha visto entrare un ragazzo di origini nordafricane, già ubriaco, nel suo negozio.

Aveva con sé un cellulare con lo schermo spaccato e una bottiglia di whiskey. In pochi minuti, l’uomo ha chiesto il prezzo per la sostituzione del vetro dello smartphone, si è seduto sul divanetto del Mobile repair center, poi ha chiesto al negoziante di togliere la sua scheda dal telefono. 

Quando il ragazzo gli ha detto che lo avrebbe fatto lui, dopo che era entrata a chiedere il prezzo del vetro anche la fidanzata grossetana del nordafricano, l’uomo ha cominciato ad alterarsi. Anche perché, il commerciante, gli aveva chiesto il pagamento anticipato. 

Denunciato ai carabinieri, lo aspetta e lo minaccia con un coltello

Il titolare del negozio non ha potuto fare altro che sporgere denuncia ai carabinieri per danneggiamento.

L’uomo, lanciando la bottiglia contro il mobile ha danneggiato anche gli smartphone e i tablet che erano conservati là dentro.

La scena è stata ripresa dalle telecamere della videosorveglianza del negozio, consegnate ai carabinieri. Davanti al suo negozio, ad aspettare l’uomo che ha distrutto la vetrina, c’erano la fidanzata del nordafricano e un altro connazionale, lo stesso che a maggio aveva minacciato il commerciante con la pistola.

Il ventottenne giovedì 13 giugno è dovuto tornare ancora una volta dai carabinieri: l’uomo che gli ha spaccato la vetrina nel locale, lo aveva infatti aspettato dopo la denuncia e minacciato di nuovo con un coltello

GUARDA IL VIDEO

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da MaremmaOggi (@maremmaoggi)

 

Autore

  • Francesca Gori

    Redattrice di MaremmaOggi. Da bambina avevo un sogno, quello di soddisfare la mia curiosità. E l'ho realizzato facendo questo lavoro, quello della cronista, sulle pagine di MaremmaOggi Maremma Oggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik