Si spara con la sua pistola: muore a 73 anni | MaremmaOggi Skip to content

Si spara con la sua pistola: muore a 73 anni

Tragedia in un borgo amiatino: l’uomo era malato da tempo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, la salma è stata portata all’obitorio
Controlli Carabinieri
Una pattuglia dei carabinieri

MONTE AMIATA. Ha aspettato di essere solo in casa, ha preso la pistola che deteneva regolarmente e ha fatto fuoco, sparandosi un colpo. Ha deciso di andarsene così, un pensionato di 73 anni, che vive in un borgo del Monte Amiata. 

L’anziano era malato da tempo e le sue condizioni, ultimamente, erano peggiorate. 

È stata la figlia, che abita con l’uomo, ad accorgersi che nella loro casa era successa una tragedia: la donna non riusciva a mettersi in contatto con il padre. Si è insospettita e, una volta arrivata a casa, prima di entrare, ha chiesto l’intervento dei carabinieri. 

L’allarme è arrivato nel pomeriggio di mercoledì 3 gennaio al 118 e, appunto, ai carabinieri del norm che si sono precipitati nell’abitazione del settantatreenne. Sono stati i militari, a trovarlo. Per lui purtroppo non c’era più niente da fare. 

La salma dell’uomo è stata portata all’obitorio dell’ospedale, a disposizione della Procura. 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati