Si accendono i motori del "Carnevaletto da 3 soldi" | MaremmaOggi Skip to content

Si accendono i motori del “Carnevaletto da 3 soldi”

Il 28 gennaio via con la prima sfilata dei carri nel centro storico di Orbetello, ma ci sono tantissimi altri eventi: teatro, musica e spettacoli per adulti e bambini
Il logo del Carnevaletto da 3 soldi

ORBETELLO. Una macchina imponente fatta di volontariato e di tanto entusiasmo: è questo il Carnevaletto da 3 Soldi di Orbetello. Per creare lo spettacolo, ormai una tradizione, l’organizzazione inizia molti mesi prima per l’associazione che lo gestisce e per l’amministrazione di Andrea Casamenti, sindaco di Orbetello, che partecipa con un contributo economico. «Ringraziamo tantissimo tutti coloro che partecipano alla realizzazione di una manifestazione bellissima – dice il primo cittadino – largamente apprezzata dagli orbetellani e dai turisti che ogni domenica arrivano in città per godersi lo spettacolo del Carnevaletto. Per questo la nostra amministrazione partecipa economicamente contribuendo con circa 60mila euro e lavorando per dare una sede stabile a coloro che costruiscono i carri».

La lavorazione dei carri sarà trasferita dal capannone dell’ex caserma dei vigili del fuoco a Neghelli a Orbetello Scalo. «Stiamo lavorando per dare una sede definitiva a coloro che costruiscono i carri – dice il sindaco – in un’area già individuata a Orbetello Scalo. Un’ipotesi che è già molto avanti e quindi potrebbero esserci delle novità, perché l’immobile dove avviene attualmente la realizzazione presto avrà un utilizzo diverso. Perciò l’amministrazione si sta impegnando affinché ci sia un’alternativa definitiva, mettendo a disposizione un luogo del Comune dedicato alla realizzazione dei carri allegorici».

I carri e le reginette, otto rioni per il Carnevale di Follonica 2024 | MaremmaOggi

Soddisfatta l’associazione Carnevaletto da 3 soldi

Una manifestazione in cui i carri sono i protagonisti e in cui l’associazione orbetellana si impegna con tanti appuntamenti. «Ringraziamo l’amministrazione comunale per il supporto  dice il presidente dell’associazione Carnevaletto, Giorgio Stefanizzi  – e tutti i volontari che contribuiscono a rendere possibile questa bellissima festa».

«Il nostro lavoro è un lavoro molto delicato, che cura i vari aspetti e le fasi dell’organizzazione – continua – per questo ringrazio la mia squadra che mi supporta dall’inizio del mandato, le persone che mettono a disposizione il loro tempo libero con serietà e dedizione e che creano le condizioni affinché questa tradizione vada avanti».

«Quest’anno ho promosso in prima persona la manifestazione e ho avuto molti riscontri positivi sui territori dell’intera provincia, dove siamo stati accolti con calore, sintomo che il Carnevaletto da 3 Soldi è un evento caro sia agli orbetellani – conclude il presidente – ma anche a chi vive nei luoghi intorno. Inoltre, ci piacerebbe poter riuscire ad aprire una “scuola” del carnevale per coinvolgere ancora di più i giovani nell’evento, per trasmettere questa tradizione. Infine rivolgiamo un pensiero a coloro che abbiamo perso nel corso degli anni e che sono state delle colonne per la vita del nostro carnevale».

Maddalena Ottali, assessora alla cultura e al turismo, ringrazia anche i ragazzi dell’istituto professionale Enogastronomico “Del Rosso – Da Verrazzano” di Orbetello. «Ringraziamo gli studenti e i professori – dice  – che da anni preparano una torta per questa cerimonia di presentazione ufficiale e che consideriamo un gesto di buona fortuna per il successo che ottiene il nostro Carnevaletto da 3 Soldi».

Gli studenti e la torta di buona fortuna

Il programma

  • Si parte con la prima sfilata in Corso Italia di Orbetello domenica 28 gennaio, alle 15.15, con i carri dei rioni, il Re Carnevale e la banda La Racchia, banda comica di Vejano;
  • domenica 4 febbraio si inizia, alle 10 allo stadio Ottorino Vezzosi di Orbetello, con il torneo di calcio “Coppa Carnevaletto” con i riconoscimenti di re Carnevale per i bambini. Il corso mascherato inizierà alle 14.30, sempre in Corso Italia e con la banda Filippo Mascagna di Caprarola;
  • giovedì 8 febbraio ci sarà la “Festa del bambino in maschera”, dalle 15 alle 18, con attrazioni e animazione per i partecipanti in piazza Eroe dei due mondi. Inoltre dalle 18 l’auditorium di Orbetello ospiterà lo spettacolo “A teatro ogni scherzo vale!” dedicato ai bambini, regia di Irene Lizzulli.
  • sabato 10 febbraio veglione mascherato del sabato grasso alla discoteca New Line di Orbetello alle 22, con l’orchesta ExtraBand. Saranno premiate le maschere più belle della serata. L’ingresso è ridotto per le maschere iscritte al Carnevaletto;
  • domenica 11 febbraio si inizia alle 12 in via Mura di Levante con le maschere del “Carnevaletto in sup“, insieme all’associazione “Maremma sup avventura e non solo”. Alle 14.30 in Corso Italia ci sarà la terza sfilata dei carri con la Banda di Torniella;
  • sabato 17 febbraio gran finale con la sfilata gratuita dei carri allegorici alle 18.30, accompagnati dalla banda Città di Grosseto. Alle 21 in piazza Eroe dei due mondi spettacolo di chiusura con Re Carnevale, le premiazioni dei gruppi e delle maschere, la proclamazione della vincitrice della reginetta e del Carrissimo 2024, con la consegna del drappo dipinto dall’artista Valerio Stronchi. A seguire lo spettacolo pirotecnico della premiata ditta Mazzone di Orbetello in via Mura di Levante. La serata terminerà in piazza Eroe dei due mondi con djset fino alle 2.

I carri

  • Rione Albinia “Non credere alle favole”
  • Rione Centro 2.0 “Luna Parké. La vita è come una giostra”
  • Rione Neghelli in Armonia “Cose dell’altro mondo”
  • Rione Neghelli Gruppo Carristi “Oltre la grotta.. il valhalla”
  • Rione Fonteblanda “BarbieBlanda. Frazione di Barbietello”
  • Rione Stazione “StaziOne Piece”

Le reginette

  • Martina Lombardelli – Rione Albinia
  • Ginevra Sassi – Rione Centro 2.0
  • Emily Allegro – Rione Fonteblanda
  • Valeria Fiorini – Gruppo carristi Rione Neghelli
  • Paola Zagrean – Rione Neghelli in Armonia
  • Martina Grandi – Rione Stazione

Ingresso corsi mascherati 6 euro, gratuito per i bambini fino ai 12 anni.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati